La Borsa di Milano fa il botto, esplodono i bancari

Il FTSE MIB ha guadagnato il 6,6% a 14.274,37 punti.

CONDIVIDI

La Borsa di Milano ha fatto oggi il botto. Il FTSE MIB ha guadagnato il 6,6% a 14.274,37 punti. Era da più di due anni che l'indice non metteva a segno un tale rialzo in una sola seduta. Al vertice di Bruxelles è stato raggiunto la scorsa notte a sorpresa un importante accordo su delle misure anticrisi. In particolare il fondo salva-stati potrà intervenire per stabilizzare i mercati del debito e ricapitalizzare direttamente le banche. La tensione sui titoli di Stato dell'Italia si è di conseguenza fortemente ridotta. Lo spread tra il BTP decennale ed il Bund è sceso di circa 50 punti. I bancari sono esplosi. UniCredit (IT0000064854) ha guadagnato il 14,3%, Intesa Sanpaolo (IT0000072618) l'11,6%, UBI Banca (IT0003487029) l'8,4%, Banca Popolare di Milano (IT0000064482) il 9,6%, Banca Popolare dell'Emilia Romagna (IT0000066123) il 10,5%, Banco Popolare (IT0004231566) l'11,3%, Banca MPS (IT0001334587) il 6,1% e Mediobanca (IT0000062957) l'8,6%. Solo un titolo del FTSE MIB non ha potuto partecipare alla festa, Ansaldo STS (IT0003977540) che ha perso l'1,2%. Gli investitori sono scettici sul potenziale del titolo a causa delle incerte prospettive degli investimenti pubblici in infrastrutture e trasporti.

Migliori Peggiori
UniCredit +14,3 % Ansaldo STS -1,2 %
Intesa Sanpaolo +11,6 % Impregilo +2,0 %
Banco Popolare +11,3 % Lottomatica +2,5 %
Banca Pop. E. Rom +10,5 % Luxottica +2,6 %
Banca Pop Milano +9,6 % SNAM Rete Gas +2,7 %
Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro