La Borsa di Milano torna a salire, risorgono i bancari

Il FTSE MIB ha guadagnato il 2,3% a 15.273,31 punti.

CONDIVIDI

Dopo il crollo di ieri la Borsa di Milano ha registrato oggi una ripresa. Il FTSE MIB ha guadagnato il 2,3% a 15.273,31 punti. La seduta è stata volatile. Sul mercato continua ad esserci una forte incertezza a causa del referendum sugli aiuti europei annunciato dal primo ministro greco George Papandreou. Gli investitori attendono con tensione le indicazioni che arriveranno dal vertice straordinario di oggi a Cannes a cui parteciperanno il Presidente francese Nicolas Sarkozy, la Cancelliera tedesca Angela Merkel, le istituzioni europee, l'FMI e le autorità greche. I bancari, che ieri erano stati sommersi da una pioggia di vendite, hanno guidato la lista dei rialzi. Intesa Sanpaolo (IT0000072618) ha guadagnato il 5,1%, UniCredit (IT0000064854) il 7,3%, Banco Popolare (IT0004231566) l'1,7% e Banca MPS (IT0001334587) il 2,8%. STMicroelectronics (NL0000226223) ha chiuso in rialzo del 4,1%. Nokia (FI0009000681) ha scelto la joint-venture ST-Ericsson come il fornitore dei chip per i suoi prossimi cellulari. Finmeccanica (IT0001407847) ha perso controtendenza il 2,9%. L'amministratore delegato Giuseppe Orsi ha dichiarato che Ansaldo Breda non sarà venduta.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Migliori Peggiori
UniCredit +7,3 % Banco Pop Milano -2,9 %
Saipem +5,3 % Finmeccanica -2,9 %
Intesa Sanpaolo +5,1 % A2A -1,4 %
STMicroelectronics +4,1 % SNAM Rete Gas -0,3 %
Buzzi Unicem +4,1 % Luxottica -0,2 %
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro