Piazza Affari, ancora pesanti perdite, crolla Fiat

Il FTSE MIB ha perso il 2,5% a 17.272,79 punti.

CONDIVIDI

La Borsa di Milano ha chiuso anche oggi in forte ribasso. Il FTSE MIB ha perso il 2,5% a 17.272,79 punti. Sul mercato sta aumentando la sfiducia nei confronti dell'Italia. I titoli di stato hanno sofferto anche oggi. Lo spread tra BTP e Bund ha raggiunto un ennesimo record storico. I rendimenti dei BTP decennali sono saliti ai massimi dal 1997. Tra i bancari UniCredit (IT0000064854) ha perso il 5,8%, UBI Banca (IT0003487029) il 5,5% e Intesa Sanpaolo (IT0000072618) il 5,2%. I timori legati alle prospettive dell'economia hanno pesato sul settore industriale. Fiat (IT0001976403) ha perso l'8,4%, Pirelli (IT0000072725) il 5,8% e Prysmian (IT0004176001) il 4,7%. Le spese per consumi sono calate a giugno negli USA per la prima volta dal settembre del 2009. ENEL Green Power (IT0004618465) ha guadagnato controtendenza lo 0,9%. La compagnia impegnata nelle energie rinnovabili ha annunciato dei risultati di bilancio per il primo semestre migliori delle attese degli analisti.

Migliori Peggiori
ENEL Green Power +0,9 % Fiat -8,4 %
ENEL +0,4 % Exor -6,4 %
SNAM Rete Gas -0,1 % Fiat Industrial -6,2 %
Tenaris -0,1 % Buzzi Unicem -6,1 %
Bulgari -0,2 % Pirelli -5,8 %
Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro