Piazza Affari, ancora una seduta di forti vendite, FTSE MIB -2%

Male i bancari e Fiat. Bene controtendenza Autogrill.

CONDIVIDI

La Borsa di Milano ha chiuso anche oggi in forte ribasso. Il FTSE MIB ha perso il 2% a 14.287,27 punti. La crisi del debito sovrano continua a preoccupare gli investitori. Sul mercato è circolata oggi la voce che Moody's abbia l'intenzione di declassare la Francia. Fitch ha da parte sua avvertito che l'Olanda rischia di perdere la tripla A. Su Piazza Affari ha pesato inoltre l'incerto andamento di Wall Street. Quasi tutti i dati macroeconomici pubblicati oggi negli USA sono stati inferiori alle previsioni degli analisti. Tra i bancari Banca Popolare di Milano (IT0000064482) ha perso il 3,3%, Intesa Sanpaolo (IT0000072618) il 3,2%, UniCredit (IT0000064854) il 3,1%, Banca MPS (IT0001334587) 3,6%, Mediobanca (IT0000062957) il 4,4%, UBI Banca (IT0003487029) il 3,5%, Banco Popolare (IT0004231566) lo 0,8% e Banca Popolare dell'Emilia Romagna (IT0000066123) il 2,9%. Fiat (IT0001976403) ha chiuso in ribasso del 4,1%. L'intero settore europeo dell'auto ha sofferto oggi in particolar modo. Autogrill (IT0001137345) ha guadagnato controtendenza l'1,6%. Durante l'assemblea dei soci infatti, l'a.d. Gianmario Tondato Da Ruos, non ha escluso un possibile scorporo delle attività retail del gruppo.

Migliori Peggiori
Autogrill +1,6 % Mediobanca -4,4 %
SNAM Rete Gas +1,1 % Fiat -4,1 %
Ansaldo STS +0,1 % Banca MPS -3,6 %
Impregilo +0,0 % UBI Banca -3,5 %
Prysmian -0,1 % Telecom Italia -3,4 %
Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro