Piazza Affari chiude in deciso ribasso, FTSE MIB -2,4%

Eccetto Campari e Saipem tutti i titoli dell'indice hanno chiuso in rosso.

CONDIVIDI

La Borsa di Milano ha chiuso oggi in forte ribasso. Il FTSE MIB ha perso il 2,4% a 14.580,15 punti. Il tasso dei prestiti in sofferenza delle banche spagnole è salito a febbraio ai massimi da 18 anni. La notizia ha fatto riaumentare i timori dei mercati relativi alla situazione della Spagna. Su Piazza Affari ha pesato inoltre il debole andamento di Wall Street dopo che le trimestrali di colossi del calibro di Intel (US4581401001) e IBM (US4592001014) non hanno potuto soddisfare le attese degli investitori. Eccetto Campari (IT0003849244) e Saipem (IT0000068525) tutti i titoli del FTSE MIB hanno chiuso in calo. Tra i bancari Banca Popolare di Milano (IT0000064482) ha perso il 5,3%, Intesa Sanpaolo (IT0000072618) il 5,2%, Banca Popolare dell'Emilia Romagna (IT0000066123) il 5,1% e UniCredit (IT0000064854) il 4,9%. Nel settore delle utilities ENEL (IT0003128367) ha perso il 2,8%, A2A (IT0001233417) il 5,3% e ENEL Green Power (IT0004618465) il 4,6%. Nel settore industriale Finmeccanica (IT0001407847) ha perso il 5,2%, Fiat (IT0001976403) il 4,4% e Prysmian (IT0004176001) il 2,1%.

Migliori Peggiori
Campari +0,9 % A2A -5,3 %
Saipem +0,1 % Banco Pop Milano -5,3 %
Tod's -0,1 % Intesa Sanpaolo -5,2 %
Azimut -0,3 % Finmeccanica -5,2 %
Telecom Italia -0,3 % Banca Pop E. Rom -5,1 %
Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro