Piazza Affari chiude in forte ribasso, male il settore industriale

Il FTSE MIB ha perso il 3,2% a 14.086,72 punti.

CONDIVIDI

La Borsa di Milano ha chiuso oggi in forte ribasso. Il FTSE MIB ha perso il 3,2% a 14.086,72 punti. Su Piazza Affari hanno pesato i timori relativi alla situazione della Grecia. Atene sembra essere sempre più vicina al default. Oggi è in programma una conferenza telefonica tra il Governo greco e la troika (UE, BCE e FMI) che potrebbe essere decisiva per la prossima tranche di aiuti. Per quanto riguarda l'Italia Moody's ha comunicato venerdì scorso di star continuando ad esaminare il rating del paese per un possibile downgrade ma prevede di prendere una decisione solo ad ottobre. L'agenzia ha avvertito inoltre oggi che la manovra varata dal Governo italiano potrebbe avere un impatto negativo sui rating delle regioni, delle province e dei comuni. I titoli del settore industriale hanno sofferto in particolar modo. Fiat Industrial (IT0004644743) ha perso il 3,7%, Fiat (IT0001976403) il 2,5%, Pirelli (IT0000072725) il 4,7% e Prysmian (IT0004176001) il 2,1%. Dopo il balzo di venerdì scorso Finmeccanica (IT0001407847) ha chiuso in ribasso dell'8,6%. Alcuni manager del gruppo sono stati coinvolti nell'indagine di Bari che riguardano l'imprenditore Tarantini.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Migliori Peggiori
Fondiaria-SAI +2,7 % Finmeccanica -8,6 %
Banco Popolare +1,4 % Mediaset -5,2 %
A2A +0,2 % Pirelli -4,7 %
Bulgari -0,1 % Saipem -4,5 %
UBI Banca -0,3 % Intesa Sanpaolo -4,1 %
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro