Piazza Affari chiude negativa, male i bancari e Finmeccanica

Il FTSE MIB ha perso l'1,2% a 15.753,14 punti.

CONDIVIDI

La Borsa di Milano ha chiuso anche oggi in ribasso. Il FTSE MIB ha perso l'1,2% a 15.753,14 punti. Su Piazza Affari hanno pesato i timori relativi alla crisi del debito. La situazione della Grecia resta molto incerta. Atene ed i creditori privati non hanno ancora raggiunto un accordo sulla ristrutturazione del debito greco. Intanto sta continuando ad aumentare la pressione sui titoli di Stato del Portogallo. Il rendimento del titolo decennale portoghese è balzato oggi al di sopra del 16%. In questo contesto il buon andamento delle odierne aste dei BTP non ha potuto sostenere la Borsa di Milano. I bancari hanno sofferto anche oggi. Banca Popolare di Milano (IT0000064482) ha perso il 5,9%, Banco Popolare (IT0004231566) il 5,5%, Mediobanca (IT0000062957) il 4,7%, Banca MPS (IT0001334587) il 4,1%, UniCredit (IT0000064854) il 2,4% e Intesa Sanpaolo (IT0000072618) il 2,2%. Finmeccanica (IT0001407847) ha chiuso in ribasso del 6,2% ed è stato il titolo peggiore del FTSE MIB. Secondo delle voci di stampa una cordata di imprenditori italiani potrebbe fare un'offerta per la controllata Avio almeno pari a quella di Safran (FR0000073272). In questo caso Finmeccanica potrebbe restare azionista del gruppo aerospaziale.

Migliori Peggiori
Lottomatica +1,3 % Finmeccanica -6,2 %
Impregilo +1,1 % Banco Pop Milano -5,9 %
Pirelli +0,6 % Banco Popolare -5,5 %
Terna +0,1 % Mediobanca -4,7 %
ENEL +0,1 % Banca MPS -4,1 %
Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro