Piazza Affari: Profondo rosso, il FTSE MIB crolla al di sotto di 17.000 punti

Pioggia di vendite sul settore bancario. Resiste Campari.

CONDIVIDI

La Borsa di Milano ha chiuso oggi in forte ribasso. Il FTSE MIB ha perso il 3,9% a 17.720,44 punti. La notizia dell'accordo tra Barack Obama e i leader del Congresso sull'aumento del tetto del debito ha avuto solo brevemente un impatto positivo su PIazza Affari. Gli investitori temono che un'agenzia di rating possa comunque declassare gli USA. A pesare sul mercato è stato anche l'aumento dei dubbi relativi alle prospettive dell'economia. L'indice ISM manifatturiero è sceso lo scorso mese negli USA ai minimi da due anni. Il clima negativo a Wall Street ha favorito la speculazione sui titoli di stato italiano. Lo spread tra BTP e Bund ha raggiunto un nuovo massimo assoluto. Sui bancari si è scatenata di conseguenza una pioggia di vendite. Intesa Sanpaolo (IT0000072618) ha perso il 7,9%, Banca MPS (IT0001334587) il 7,9%, UBI Banca (IT0003487029) il 7,9%, Banco Popolare (IT0004231566) il 7,7% e UniCredit (IT0000064854) il 4,3%.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Migliori Peggiori
Campari +0,6 % Fondiaria-SAI -9,2 %
Autogrill +0,0 % UBI Banca -7,9 %
Bulgari +0,0 % Banca MPS -7,9 %
Tod's -0,3 % Intesa Sanpaolo -7,9 %
Azimut -1,0 % Banco Popolare -7,7 %
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro