Piazza Affari scende ancora, male le banche e Finmeccanica

Il FTSE MIB ha perso lo 0,7% a 14.118,13 punti.

CONDIVIDI

La Borsa di Milano ha chiuso oggi per la terza seduta di fila in ribasso. Il FTSE MIB ha perso lo 0,7% a 14.118,13 punti. Mario Draghi ha indicato oggi che le prospettive dell'economia sono diventate più incerte, nonostante ciò non ha accennato a dei nuovi interventi della BCE per sostenere la crescita. A pesare su Piazza Affari è stato inoltre il debole dato sull'attività nel settore statunitense dei servizi. I bancari hanno guidato anche oggi la lista dei ribassi. Intesa Sanpaolo (IT0000072618) ha perso il 3,1%, UniCredit (IT0000064854) il 4,7%, Banco Popolare (IT0004231566) il 4,6%, Mediobanca (IT0000062957) il 3,7%, UBI Banca (IT0003487029) il il 2,8%, Banca MPS (IT0001334587) il 3,6%, Banca Popolare di Milano (IT0000064482) il 2,8% e Banca Popolare dell'Emilia Romagna (IT0000066123) il 4,7%. Finmeccanica (IT0001407847) ha chiuso in ribasso del 4%. L'Ebita adjusted ed i ricavi del gruppo industriale sono calati nel primo trimestre più di quanto atteso dal mercato.
Pirelli (IT0000072725) ha guadagnato il 2,6%. Exane BNP Paribas ha alzato il suo target price per il titolo del produttore di pneumatici da €10 a €12. Telecom Italia (IT0003497168) ha beneficiato della solida trimestrale pubblicata da France Télécom (FR0000133308) ed ha guadagnato il 2,2%.

Migliori Peggiori
Atlantia +2,8 % UniCredit -4,7 %
Pirelli +2,6 % Banca Pop E. Rom -4,7 %
Telecom Italia +2,2 % Banco Popolare -4,6 %
Azimut +1,9 % A2A -4,5 %
Luxottica +1,8 % Finmeccanica -4,0 %
Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro