Piazza Affari scende per la terza seduta di fila, FTSE MIB -2,8%

Forti vendite sui settori delle assicurazioni, dell'auto e del petrolio.

CONDIVIDI

La Borsa di Milano ha chiuso oggi per la terza seduta di fila in ribasso. Il FTSE MIB ha perso il 2,8% a 14.430,02 punti. Tra gli investitori sta continuando a crescere l'incertezza. La Fed ha avvertito ieri che le tensioni sui mercati finanziari minacciano l'economia, nonostante ciò non ha accennato a dei nuovi stimoli per sostenere la ripresa. La Cancelliera tedesca Angela Merkel ha da parte sua dichiarato oggi che non ci sono soluzioni facili e rapide per la crisi del debito. Fondiaria-SAI (IT0001463071) ha perso un ulteriore 6%. Sul gruppo assicurativo hanno pesato ancora una volta i timori legati ad un nuovo aumento di capitale. Fondiaria-SAI ha dato lunedì mandato a Goldman Sachs e allo Studio Carbonetti per studiare dei possibili interventi di patrimonializzazione nel breve periodo. Generali (IT0000062072) ha perso il 4,9%. Fitch ha tagliato il rating del Leone di Trieste da "AA-" ad "A". Fiat (IT0001976403) e Fiat Industrial (IT0004644743) hanno perso rispettivamente il 5,5% e il 5,1%. La Cina ha annunciato che introdurrà dei nuovi dazi sulle importazioni di alcune auto dagli USA. La notizia ha pesato oggi sull'intero settore dell'industria automobilistica. Il forte calo del prezzo del petrolio ha penalizzato i petroliferi. Saipem (IT0000068525) ha perso il 4,8% e Eni (IT0003132476) il 2,2%.

Migliori Peggiori
Banca Pop Milano +4,2 % Fondiaria-SAI -6,0 %
Banca Pop E. Rom +1,2 % Fiat -5,5 %
Terna -0,2 % Fiat Industrial -5,1 %
Autogrill -0,4 % Generali -4,9 %
Lottomatica -0,9 % Saipem -4,8 %
Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro