Piazza Affari si indebolisce nel finale e chiude in leggero ribasso

piazza-affari-si-indebolisce-nel-finale-e-chiude-in-leggero-ribasso
Piazza Affari ha chiuso oggi in leggero ribasso. © Shutterstock

Il FTSE MIB ha perso lo 0,1% a 14.532,87 punti.

CONDIVIDI

La Borsa di Milano ha chiuso oggi per la terza seduta di fila in ribasso. Il FTSE MIB ha perso lo 0,1% a 14.532,87 punti. Piazza Affari è passata in rosso verso la fine delle contrattazioni a causa del debole andamento di Wall Street. STMicroelectronics (NL0000226223) ha perso il 2,5%. Motorola Mobility, un cliente del produttore di semiconduttori, ha annunciato che chiuderà un terzo dei suoi impianti. Il calo del prezzo del petrolio ha penalizzato i petroliferi. Saipem (IT0000068525) ha perso l'1,1% e Eni (IT0003132476) lo 0,6%. I bancari hanno registrato una ripresa. UniCredit (IT0000064854) ha guadagnato l'1%, Intesa Sanpaolo (IT0000072618) lo 0,8%, Mediobanca (IT0000062957) l'1,1% e  Banca Popolare di Milano (IT0000064482) lo 0,7%. Nell'odierna asta di BOT la domanda ha superato le previsioni del mercato. Il settore delle utilities ha beneficiato dei solidi risultati annunciati dalla tedesca E.ON (DE0007614406).  A2A (IT0001233417) ha guadagnato il 3,3%, ENEL (IT0003128367) lo 0,3% e Terna (IT0003242622) lo 0,3%.

Migliori Peggiori
A2A +3,3 % STMicroelectronics -2,5 %
ENEL Green Power +1,9 % Buzzi Unicem -1,6 %
Mediaset +1,2 % Mediolanum -1,6 %
Mediobanca +1,1 % Pirelli -1,2 %
UniCredit +1,0 % Saipem -1,1 %
Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro