before the bell: futures negativi, bene medtronic, male novell

CONDIVIDI
Commenti positivi oggi da parte degli analisti sui due colossi dei semiconduttori Intel (ISIN: S4581401001) e Micron Technology (ISIN: US5951121038).
Gli esperti di UBS stimano che i ricavi di Intel potranno superare nel secondo trimestre le attese del mercato. I buoni risultati di
Hewlett Packard (ISIN: US4282361033) e Dell (ISIN: US24702R1014) rappresenterebbero un'indicazione positiva per l'andamento degli affari di Intel. UBS crede che anche il margine lordo di Intel possa sorprendere positivamente a causa della forte domanda di notebooks. Per questo motivo UBS ha confermato il rating di "Buy" su Intel con un target sul prezzo a $41.
First Albany ha rivisto sensibilmente al rialzo le stime sui ricavi e sull'utile per azione di Micron Technology per il suo terzo trimestre fiscale, attualmente in corso. Il broker attende ora un fatturato a $1,25 miliardi e un utile per azione di $0,21 (stime precedenti: $1,1 miliardi e $0,04 per azione). A detta degli analisti di First Albany le previsioni del mercato non corrisponderebbero più da tempo al reale andamento dell'industria delle memorie di tipo DRAM. In qualità di leader del settore Micron Technology starebbe beneficiando in particolare della forte domanda e dell'aumento dei prezzi di queste memorie. Il rating di First Albany su Micron Technology resta "Strong Buy" con un target sul prezzo a $22,50.
Intel perde al momento lo 0,7% a $27,55. Micron Technology guadagna l'1% a $13,88.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro