i giudizi degli analisti di oggi sulle blue chips europee

CONDIVIDI
14.06.2004 Standard & Poor's raccomanda agli investitori cautela riguardo il mercato azionario statunitense. Dato che i tassi d'interesse dovrebbero tendere prossimamente al rialzo i rischi legati ad un investimento in azioni sarebbero aumentati. Gli analisti di Standard & Poor's hanno per questo motivo ridotto leggermente le loro stime sulla performance del Nasdaq e dell'S&P 500. L'agenzia di rating prevede ora che il Nasdaq chiuderà l'anno a 2180 punti (stima precedente: 2225 punti) mentre l'S&P 500 dovrebbe archiviare il 2004 a 1210 punti (stima precedente: 1215 punti).
Giovedì scorso il Nasdaq e l'S&P 500 hanno chiuso rispettivamente a 1999,87 e a 1136,45 punti.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro