i giudizi degli analisti di oggi sulle blue chips europee

CONDIVIDI
Analisti ed investitori sono attualmente bullish riguardo l'andamento dei mercati azionari statunitensi nei prossimi mesi.
Lo stratega Edward Keon di Prudential Securities stima che il ciclo positivo della crescita degli utili delle imprese americane potrebbe registrare margini più alti e durare più a lungo del previsto. Keon crede che nel secondo trimestre gli utili operativi delle aziende statunitensi potrebbero essere cresciuti in media del 20%. Le stime del mercato sono solo del 14%. Le borse americane dovrebbero inoltre ricevere impulsi positivi dalla maggiore trasparenza della politica della Fed e dalla stabilizzazione dei prezzi del petrolio e del dollaro dopo il passaggio dei poteri ad un governo locale in Iraq.
Più o meno dello stesso avviso sono gli esperti di Barrington Research. Questi ultimi credono che la Fed alzerà domani i tassi più del previsto. Questa circostanza non impedirà però ai mercati americani di registrare un rally estivo grazie anche ad una solida "earnings season".
A pari passo con le stime degli analisti aumenta anche l'ottimismo degli investitori americani. L'indicatore del sentiment degli investitori di UBS ha registrato nel mese di giugno un forte incremento a 95 punti. A maggio questo valore aveva corrisposto ancora a 71 punti. Gli investitori negli USA a giugno hanno stimato che il mercato azionario guadagnerà in media nei prossimi dodici mesi il 10,9%. Gli intervistati sono inoltre anche più ottimisti riguardo la crescita economica, l'aumento degli utili delle imprese e l'andamento dell'inflazione.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro