Semiconduttori: La situazione tecnica di Intel, AMD e Texas Instruments

CONDIVIDI
Settimana da dimenticare per il settore americano dei semiconduttori. Il Philadelphia Semiconductor Index ha perso nelle ultime quattro sedute circa l'8% ed anche oggi si trova al momento in forte ribasso: -1,7% a 411,52 punti. Dopo essere caduto al di sotto del supporto centrale a 426,4-432 punti l'indice dei titoli dei chip potrebbe scendere ora fino a 345 punti.
La settimana è stata estremamente negativa per tre dei titoli principali del comparto:
Intel (US4581401001), AMD (US0079031078) e Texas Instruments (US8825081040).
Intel ha registrato in quattro giornate di contrattazione un crollo di più del 15% e perde anche nella seduta di oggi l'1,1% a $22,89. Intel ha aperto mercoledì con un gap down al di sotto dell'importante supporto a $25,5. Il titolo dovrebbe però almeno riuscire a chiudere la settimana al di sopra del supporto centrale a $22,25. Finchè il titolo del colosso dei chip resta al di sopra di questo livello il trend rialzista iniziato nell'ottobre 2002 resta intatto.
AMD è attualmente in ribasso dell'1% a $12,84. Se il titolo dovesse chiudere la seduta e la settimana al di sotto del supporto a $12,63 genererebbe un segnale ribassista e potrebbe finire in seguito la sua caduta a $9,5-$10.
La situazione tecnica di Texas Instruments è già molto negativa. Il titolo perde oggi il 2,5% ed è caduto sotto il supporto centrale a $21,82. Se Texas Instruments dovesse anche chiudere la seduta al di sotto di questo importante livello allora genererebbe un forte segnale ribassista in direzione di $17,81.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro