Rumors: Charles Schwab si mette in vendita

Il pioniere dei discount e online-broker americani Charles Schwab (US8085131055) potrebbe mettersi in vendita. Lo riporta oggi il "Wall Street Journal". Il quotidiano finanziario scrive che un tale passo non stupirebbe sicuramente gli analisti. Schwab si trova da tempo in crisi. Ad inizio della settimana il CEO David Pottruck ha dovuto dare le sue dimissioni ed è stato sostituito dall'omonimo fondatore dell'impresa Charles Schwab. La forte pressione delle concorrenti pesa sugli affari della casa di brokeraggio che ha dovuto registrare negli ultimi anni un calo dei ricavi e degli utili. Il titolo ha perso dai suoi massimi raggiunti nell'aprile del 1999 circa l'80% del suo valore e quota al momento nei pressimi dei minimi delle ultime 52 settimane. Secondo il "Wall Street Journal" gli acquirenti più probabili sarebbero E*Trade (US2692461047), Ameritrade (US03074K1007), Merrill Lynch (US5901881087) e Toronto-Dominion Bank (CA8911605092). Secondo un'indiscrezione ricevuta dal giornale Charles Schwab sarebbe già stata quest'anno in trattative di fusione con la grande banca canadese proprietaria del broker TD Waterhouse.




✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS