Mercati USA: Continua il clima negativo, soffrono ancora i chip

CONDIVIDI
Dopo una sola giornata positiva è tornato il clima negativo sui mercati statunitensi che subiscono oggi dei forti ribassi. Ancora una volta sono i titoli legati ai chip a soffrire in particolare. Sul settore pesano una serie di notizie negative.
UBS ha rivisto al ribasso il suo rating sul comparto dei semiconduttori da "Equal weight" ad "Underweight". La banca d'affari attende un calo della domanda da parte dei consumatori. Questa circostanza dovrebbe pesare anche sulla crescita delle imprese dei chip. La valutazione dei titoli del settore sarebbe inoltre alta, superiore alla media dell'S&P 500.
Anche Prudential e Merrill Lynch hanno raccomandato cautela sui semiconduttori puntando il dito sul problema delle scorte di magazzino. Vedi: Semiconduttori: Prudential e Merrill Lynch raccomandano cautela J.P. Morgan ha inoltre tagliato il rating su Applied Materials (US0382221051), primo produttore al mondo di apparecchiature per la realizzazione di chip, da "Overweight" a "Neutral". Se ciò non bastasse LSI Logic (US5021611026), impresa specializzata nella produzione di chip per le comunicazioni e lo storage, ha presentato una deludente trimestrale ed incassato un downgrade da parte di Smith Barney.
L'indice Philadelphia Semiconductor perde al momento l'1,5% a 396,81 punti.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro