Semiconduttori: Il comparto USA apre in ribasso

CONDIVIDI
Dopo la buona performance delle ultime sedute il comparto americano dei semiconduttori ha aperto oggi in ribasso. L'indice Philadelphia Semiconductor perde attualmente l'1% a 400,97 punti.
Sul settore pesa il sales warning lanciato da AMD (US0079031078) e un giudizio prudente di Lehman Brothers sulle prospettive di Intel (US4581401001).
Ieri dopo la chiusura delle borse negli Stati Uniti il gigante dei microprocessori ha tagliato le sue stime sui ricavi per il terzo trimestre. AMD attende ora vendite leggermente al di sotto del livello raggiunto nel secondo trimestre. AMD ha dichiarato di aver sofferto il calo della domanda delle memorie flash. Anche molte altre imprese del settore hanno ridotto nelle scorse settimane le previsioni sui loro risultati di bilancio per lo stesso motivo. AMD è in ribasso del 3,5% a $13,22.
Lehman Brothers ha tagliato leggermente le sue stime sugli utili e i ricavi di Intel per il terzo e il quarto trimestre. Secondo la banca d'affari le vendite di computer starebbero continuando a registrare una fase di debolezza mentre il mercato dei notebooks non avrebbe ricevuto dalla riapertura delle scuole gli impulsi previsti. Anche i prezzi medi per chip continuerebbero a scendere lievemente. Il rating di Lehman Brothers su Intel resta "Equal weight" con un target sul prezzo a $22. Intel scende al momento dello 0,2% a $21,09.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro