Chip: Deutsche Bank dura su Texas Instruments e Micron Technology

Un laptop mostra un grafico

Deutsche Bank ha espresso oggi un giudizio molto negativo su due dei principali titoli del settore dei chip: Texas Instruments (US8825081040) e Micron Technology (US5951121038). Il rating della grande banca tedesca su entrambi i titoli è ora di “Sell”, vendere.
Per quanto riguarda Texas Instruments Deutsche Bank è passata da “Buy” a “Sell”. L’impresa texana sarebbe esposta all’andamento dei prezzi delle materie prime. Per questo motivo in una fase di rallentamento ciclico della crescita il margine lordo di Texas Instruments dovrebbe registrare prossimamente un calo da anno ad anno.
Nel caso di Micron Technology gli analisti di Deutsche Bank temono che i prezzi delle memorie DRAM abbiano già visto il loro apice e che possano presto cadere sensibilmente. Anche i margini di Micron dovrebbero quindi soffrire. Questa circostanza non sarebbe ancora contenuta nel corso delle azioni del gigante delle memorie. Il titolo è stato quindi declassato da “Hold” a “Sell”.
Il downgrade di Deutsche Bank sui due titoli potrebbe pesare oggi sull’intero comparto americano dei semiconduttori in generale.

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borsa Americana

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.