Nasdaq Composite: L'analisi tecnica secondo il metodo di Gann

CONDIVIDI
Dopo il ribasso di venerdì il Nasdaq Composite è chiamato adesso ad una settimana dove non è da escludere una nuova fase rialzista. Occorre però prudenza ed attendere dei chiari segnali d'inversione prima di poter decretare finita l'attuale correzione. Inoltre, non dobbiamo dimenticare che uno dei due gap che si sono formati nei giorni passati è ancora aperto. A tal proposito
ricordiamo che una regola importante sui gap afferma che se la loro chiusura avviene entro tre giorni, tre settimane o tre mesi dalla loro formazione non è esclusa una nuova ripresa del trend originario. Nel nostro caso dovremmo veder toccare almeno quota 1902 punti nei primi giorni della settimana ed indichiamo come mercoledì la possibile giornata per una ripresa al rialzo dell'indice. Vediamo adesso i supporti per la prossima settimana: i principali sono posti a 1896, 1858 e a 1841 punti. Le resistenze più importanti le troviamo a 1932, 1950, 1971 e a 2019 punti.

Il Nasdaq Composite ha chiuso venerdì in ribasso dell'1,5% a 1919,97 punti.


Sergio Pitzalis (Firenze)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption