Borsainside.com

Nasdaq - Analisi tecnica dei titoli della sicurezza informatica

I titoli delle principali imprese impegnate nella sicurezza informatica si trovano oggi sotto i riflettori al Nasdaq a causa di un commento negativo su Symantec (US8715031089). American Technology ha declassato il titolo del leader mondiale della sicurezza in Internet da "Buy" ad "Hold". Secondo gli esperti della casa d'investimento dopo il rally delle scorse settimane Symantec avrebbe esaurito il suo potenziale. Sorprese positive dai risultati di bilancio del prossimo 20 ottobre sarebbero già scontate nel titolo.

✅ AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

In effetti Symantec ha registrato dall'inizio dell'anno una performance di tutto rispetto passando da $35 ai massimi di $57,82 di cinque sedute fa. Il trend rialzista potrebbe continuare in questa ultima parte dell'anno in caso di violazione di $57,50 in chiusura di seduta. Il target del titolo sarebbe in seguito a quota $70,60. Se Symantec dovesse invece chiudere sotto $55,10 il trend in atto potrebbe subire una pausa.

Sarebbero d'attendere consolidamenti tra $51,58 e $ 48,22 prima e $46,22 e $ 43,49 successivamente. Il trend sarebbe compromesso con quotazioni inferiori a $40,50 per piu' di tre sedute consecutive.
Al momento Symantec perde l'1,1% a $53,13 entro il range $54,50- $55,88.

Anche Check Point Software (IL0010824113) e VeriSign (ISIN: US92343E1029) sono attese la prossima settimana alla prova dei dati, rispettivamente il 18 ed il 20 ottobre.
Check Point è attualmente in ribasso dell'1% a $18,08. Il titolo dell'azienda israeliana si trova in una situazione tecnica interessante. Da luglio Check Point ha cercato per tre volte di superare la soglia a $19,60, senza avere però successo.

Il superamento di questo livello proietterebbe le quotazioni verso l'importante ostacolo dei $22, oltre il quale in caso di buone notizie sull'outlook 2005 si aprirebbero scenari al rialzo con estensioni fino a $33,50.
Infine VeriSign che scende al momento dell'1,2% a $20,70. La scorsa settimana il titolo ha violato al rialzo il massimo annuale toccato lo scorso 16 gennaio a $20,09 raggiungendo quota $21,50. Nel medio periodo il trend rialzista potrebbe continuare se i numeri della trimestrale di lunedi' prossimo dovessero essere positivi. Il titolo avrebbe un obiettivo a $35,60. La situazione tecnica è positiva.

Al momento VeriSign si trova poco sotto la resistenza a $20,80, oltre la quale la corsa riprenderebbe subito con i primi ostacoli a $22,20 e a $23,99. L'area da prendere in considerazione nei momenti di debolezza del mercato si trova tra $19 e $18,20.

©RIPRODUZIONE RISERVATA
Trading senza rischi, fondi virtuali di 100.000 Euro.

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS