Nasdaq Composite: L'analisi tecnica secondo il metodo di Gann

CONDIVIDI
La scorsa settimana il Nasdaq Composite ha continuato la sua corsa al rialzo, andando a sfiorare i livelli massimi raggiunti per l'ultima volta il 30 giugno scorso a 2055 punti. Adesso diventano delicate le prime due giornate della settimana entrante. Infatti, come segnalato nel precedente articolo, tra lunedì e martedì l'''indice dovrà vedersela con il primo segnale importante del mese in corso. Determinante sarà il prezzo con cui chiuderanno queste due sedute. Se l'''indice dovesse ritrovarsi al di sopra della forte resistenza a 2065 punti si aprirebbero le porte verso le prossime tappe a 2085 e a 2108 punti. Se il Nasdaq Composite non dovesse riuscire a sfondare questo baluardo, allora potremmo anche assistere all'''inizio di un ritracciamento verso il basso. Se ciò accadesse, saremmo di fronte ad un evento del tutto naturale, vista la consistente crescita fatta registrare dall'indice nelle ultime settimane. Un ribasso contenuto, tra l'''altro, non modificherebbe certamente il trend di medio periodo che si sta sempre più confermando al rialzo. Un trend ribassista durante la prossima settimana potrebbe quindi creare dei presupposti per aprire posizioni long. Nel caso il Nasdaq Composite dovesse nuovamente testare i supporti posti a 2000, 1980 e 1960 punti ed avere una reazione rialzista su uno di questi livelli, saremmo di fronte ad un punto poco rischioso per entrare sul mercato.

Il Nasdaq Composite ha chiuso venerdì in rialzo dello 0,8% a 2038,94 punti.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Sergio Pitzalis (Firenze) 14.00 ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro