I giudizi degli analisti di oggi sulle blue chips europee

CONDIVIDI
Il Philadelphia Stock Exchange ha comunicato ieri che effettuerà dei cambiamenti nel suo indice più famoso: il Philadelphia Semiconductor Index. Dal prossimo venerdì saranno inseriti nel "Sox" i titoli di Marvell Technology (BMG5876H1051), Freescale (US35687M1071) e Infineon (DE0006231004). Dall'indice saranno rimossi invece Motorola (US6200761095) e LSI Logic (US5021611026). La revisione del Philadelphia Semiconductor Index è stata fatta in base all'attuale importanza delle imprese nell'industria dei chip. Ricordiamo che Freescale è la divisione dei semiconduttori di Motorola. L'azienda è stata quotata in borsa quest'estate. L'uscita di Motorola dal Philadelphia Semiconductor e l'inserimento di Freescale è quindi una logica conseguenza dello spin-off. Il "Sox" non è solo l'indice più consosciuto per i titoli dei semiconduttori, ma probabilmente il listino settoriale più famoso in assoluto. L'inserimento nel "Sox" ha sostenuto ieri i titoli di Marvell Technology e Freescale che hanno guadagnato rispettivamente il 4% e l'1,6%. Infineon ha perso invece l'1,7%. La borsa principale del gigante tedesco dei chip è però Francoforte. LSI Logic ha sofferto la decisione del Philadelphia Stock Exchange ed ha chiuso in ribasso del 3,6%. Motorola ha perso lo 0,9% mentre il "Sox" stesso ha registrato un calo dell'1,4%.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro