I giudizi degli analisti di oggi sulle blue chips europee

CONDIVIDI
L'aggiornamento di metà trimestre di Intel (US4581401001) ha sorpreso molto positivamente gli investitori. Dopo la chiusura delle borse negli Stati Uniti il colosso dei semiconduttori ha rivisto al rialzo le stime sui suoi ricavi per il corrente trimestre a $9,3-$9,5 miliardi. La precedenti previsioni erano di $8,6-$9,2 miliardi. Gli analisti avevano atteso in media $8,97 miliardi. L'azienda californiana ha dichiarato di star registrando una forte domanda dei suoi prodotti soprattutto in Asia. Per quanto riguarda il margine lordo Intel attende ora un risultato nella parte alta della spanna 55%- 57%. In precedenza Intel aveva atteso un margine lordo del 56%. Intel ha inoltre comunicato di star facendo dei progressi nella riduzione delle scorte di magazzino. Intel non ha dato nessuna indicazione sull'utile per azione e sull'andamento degli affari nei prossimi mesi. Il Direttore Finanziario Andy Bryant ha solo comunicato che le previsioni sul 2005 non sono sostanzialmente cambiate. Il mercato ha accolto molto positivamente i dati. Anche se la crescita del settore dovrebbe rallentare nei prossimi mesi una cosa è infatti ora certa: Intel chiuderà l'attuale esercizio in bellezza. Il titolo ha registrato nel dopo-borsa un balzo dell'8,1% a $24,54 e ha messo le ali a tutto il comparto. Texas Instruments (US8825081040)ha guadagnato il 3%, AMD (US0079031078) il 3,7%, Applied Materials (US0382221051) il 4,5% e Micron Technology (US5951121038)il 3,1%.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption