etoro

Chip: Intel sorprende positivamente e mette le ali a tutto il comparto

IBM (US4592001014) avrebbe l'intenzione di cedere la sua divisione dei PC. Lo riporta nell'edizione di oggi il "New York Times". IBM potrebbe ricavare dalla vendita $1-2 miliardi. Tra i più probabili acquirenti ci sarebbe Lenovo Group (HK0992009065), il più importante produttore cinese di hardware. Il comparto dei PC di IBM, che comprende le unità desktops, laptops e notebooks, ha perso negli ultimi anni continuamente terreno rispetto alle principali concorrenti Hewlett Packard (US4282361033) e Dell Computer (US24702R1014). La divisione ha dei margini di profittabilità molto bassi e dovrebbe registrare quest'anno un utile prima delle tasse di soli $100 milioni. Dopo la vendita IBM potrebbe concentrarsi maggiormente sui più lucrosi comparti dei server e dei servizi informatici. Il CEO Samuel J. Palmisano ha già dichiarato in passato di voler vendere le unità dell'hardware che hanno prospettive di crescita limitate.
IBM non ha voluto commentare la notizia. Il titolo ha chiuso ieri in ribasso dello 0,1% a $95,76.
Proprio ad inizio settimana la società di ricerca Gartner aveva indicato che nell'ambito della fase di consolidamento del settore dei prossimi anni IBM e HP potrebbero lasciare il comparto dei computer (vedi: Computer: IBM e HP potrebbero gettare la spugna).




✅ Conosci il social trading di eToro? Con la funzione CopyTrader™ puoi investire copiando in automatico le strategie dei migliori trader del mondo! — Oggi puoi avere un conto Demo GRATUITO con 100.000€ di credito virtuale >>

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato