I giudizi degli analisti di oggi sulle blue chips europee

CONDIVIDI
Microsoft (US5949181045) ha presentato ieri dopo la chiusura delle Borse americane una trimestrale ed un outlook decisamente soddisfacenti. Il primo produttore al mondo di software ha fatturato nel secondo trimestre del suo esercizio fiscale 2005/2005 $10,82 miliardi, il 7% in più rispetto allo stesso periodo dell'esercizio 2003/2004. Si tratta del miglior risultato mai raggiunto in un trimestre da Microsoft. Gli analisti avevano atteso in media $10,55 miliardi. L'utile per azione ha ammontato a $0,32. Le stime degli esperti erano di $0,29 per azione. John Connors, Direttore Finanziario di Microsoft, ha indicato che soprattutto la domanda di software per server sarebbe stata molto alta. Ottimo anche l'andamento della divisione dei videogiochi (Xbox) che ha chiuso per la prima volta un trimestre con un utile operativo. Microsoft ha comunicato inoltre delle previsioni sul trimestre in corso e l'intero esercizio leggermente migliori delle attese del mercato. Per il suo terzo trimestre fiscale l'impresa di Bill Gates prevede ricavi di $9,7-9,8 miliardi ed un utile per azione di $0,27-0,28. Le stime medie degli analisti erano: ricavi di $9,66 miliardi ed un utile per azione di $0,28. Per l'intero esercizio 2004/2005 che termina il prossimo 30 giugno Microsoft prevede di fatturare circa $40 miliardi per un utile per azione di $1,09-1,11. Gli strateghi delle banche d'affari prevedevano $39,3 miliardi e $1,10 per azione.
Il titolo di Microsoft ha reagito positivamente ai dati ed ha guadagnato nel dopo-borsa l'1,9% a $26,60.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption