I giudizi degli analisti di oggi sulle blue chips europee

CONDIVIDI
La trimestrale di Amazon (US0231351067) ha deluso le attese del mercato. Il titolo del colosso dell'e-commerce è crollato ieri nel dopo-borsa al Nasdaq di ben il 14,2% a 35,95. Lo scorso trimestre Amazon ha fatturato $2,54 miliardi. Il dato ha superato le stime medie degli analisti che erano di $2,42 miliardi. L'utile per azione però senza tenere conto di benefici straordinari ha ammontato a $0,35. Gli analisti avevano atteso $0,40. Sulla profittabilità di Amazon hanno pesato soprattutto le forti spese per la pubblicità . Amazon ha annunciato inoltre ulteriori investimenti per far fronte alla pressione della concorrenza e rafforzare la sua posizione di mercato. I margini di guadagno dell'impresa guidata da Jeff Bezos potrebbero quindi continuare a calare. Una notizia che non è piaciuta affatto agli investitori. Soddisfacente altrimenti l'outlook sui ricavi per il trimestre in corso e l'intero esercizio 2005. Per il primo trimestre 2005 Amazon attende vendite di $1,80-1,95 miliardi. Le previsioni medie degli analisti erano di $1,83 miliardi. Per l'intero esercizio 2005 Amazon ha alzato le sue stime da una forchetta di $7,40-8,15 miliardi a $8,05-8,65 miliardi. L'impresa non ha dato alcuna indicazione sui prossimi risultati dei suoi utili.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption