I giudizi degli analisti di oggi sulle blue chips europee

CONDIVIDI
Grande attesa oggi al NYSE per il debutto di Dolby Laboratories (US25659T1079), l'impresa dell'omonima famosa tecnologia audio. In virtù della forte domanda da parte del pubblico Dolby ha dovuto alzare due giorni fa la forchetta di prezzo da $13,50-15,50 a $16-18. Il titolo sarà collocato ora con il ticker DLB nella parte alta della nuova spanna a $18. L'impresa con sede a San Francisco ha raccolto attraverso la IPO $495 milioni ed avrà una capitalizzazione di borsa complessiva di $1,4 miliardi. Lo scorso trimestre i ricavi di Dolby sono cresciuti rispetto al quarto trimestre 2003 di circa il 30% a $84 milioni, mentre l'utile è sceso da $12 a $10,4 milioni soprattutto a causa dei costi della IPO. L'impresa fu fondata esattamente quarant'anni fa da Ray Dolby, laureato in fisica a Cambridge. Dopo il debutto in Borsa, Dolby resterà il maggiore azionista della sua impresa con circa il 70% del capitale. La IPO di Dolby Laboratories dovrebbe rappresentare uno dei più interessanti collocamenti dell'anno e il titolo dovrebbe registrare oggi un debutto molto positivo. Dolby non è solo il leader assoluto di un mercato ad alti margini di crescita, ma anche uno dei marchi più conosciuti al mondo. La tecnologia Dolby ha già trovato applicazione in più di 16000 films e viene utilizzata da quasi tutti i principali produttori di apparecchi elettronici. Proprio quest'ultimo tipo di business ha messo negli scorsi anni le ali agli affari dell'impresa. Negli ultimi due anni i ricavi di Dolby Laboratories sono raddoppiati da $170 a $300 milioni e il cash flow è aumentato da $50 a $120 milioni. Nei prossimi anni la famosa tecnologia audio dovrebbe registrare degli alti margini di crescita sul mercato dei DVD, della televisione digitale e dei computer.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption