Dow Jones: UBS più fiduciosa su Coca-Cola

CONDIVIDI
General Motors (US3704421052) ha lanciato poco fa un clamoroso profit warning. Il primo produttore di automobili al mondo ha annunciato che il primo trimestre di quest'anno si chiuderà con perdite, prima degli effetti straordinari, di circa $1,50 per azione. GM aveva previsto in precedenza di presentare almeno un risultato positivo. Le attese degli analisti erano in media di perdite di $0,03 per azione. GM ha tagliato anche le sue stime sull'utile per azione per l'intero esercizio 2005 da $4-5 a $1-2. Se ciò non bastasse GM ha anche annunciato che invece di generare $2 miliardi di nuovo capitale per le sue casse presenterà un cash flow negativo per circa $2 miliardi. Il colosso di Detroit ha indicato il debole andamento delle vendite nell'America del Nord e la pressione sui prezzi a causa della forte concorrenza. Sul mercato statunitense GM ha sofferto ultimamente in particolare l'alta crescita dei produttori giapponesi, vedi tra l'altro: Auto: Anche Nissan a caccia di nuovi record negli USA.
Il profit warning di GM pesa sensibilmente non solo su tutti i titoli del settore ma anche sulla performance dell'intero mercato azionario europeo e sui futures sugli indici statunitensi di borsa. Nel pre-borsa GM crolla al momento del 10,8% a $30,07.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro