Dow Jones: Smith Barney e Morgan Stanley alzano il rating su AIG

CONDIVIDI
ChevronTexaco (US1667641005) ha annunciato poco fa di aver raggiunto un accordo per rilevare Unocal (US9152891027). L'operazione raggiungerà  un volume totale di $18 miliardi. Gli azionisti di Unocal potranno scegliere tra $65 in contanti o 1,03 titoli di ChevronTexaco. In virtù della fusione il nuovo gruppo potrà  aumentare le sue riserve di petrolio del 15% rispetto a quelle a disposizione di ChevronTexaco alla fine del 2004. Le sinergie dovrebbero ammontare (prima delle tasse) a circa $325 milioni all'anno. Unocal ha scelto quindi una soluzione tutta californiana. Nulla da fare per Eni (IT0003132476), a meno di un clamoroso rilancio. Le ultime voci di stampa davano il gigante petrolifero italiano insieme a ChevronTexaco come il più probabile acquirente di Unocal, vedi: Rumors: ChevronTexaco ed Eni favoriti nella corsa ad Unocal.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption