Software: Deutsche Bank ha fiducia in Symantec

Un laptop mostra un grafico

Nel settore dei semiconduttori sono attese oggi e domani rispettivamente le trimestrali di Texas Instruments (US8825081040) e di Intel (US4581401001). Dopo i deludenti dati della scorsa settimana di AMD (US0079031078) – vedi: AMD presenta una deludente trimestrale ma annuncia IPO di Spansion – e quelli di oggi di Philips (NL0000009538) – vedi: Philips: La trimestrale delude le attese, il titolo affonda – domina cautela sul comparto. I riflettori saranno puntati soprattutto sulle previsioni dei due colossi dei chip sui prossimi mesi.
Texas Instruments ed Intel avevano comunicato circa un mese fa un aggiornamento sull’andamento dei loro affari. Mentre Texas Instruments aveva deluso le attese degli investitori (vedi: Semiconduttori: Texas Instruments riduce le stime su ricavi ed utili) Intel aveva presentato un promettente outlook, vedi: Intel: Update di metà  trimestre più che soddisfacente!. Per questo motivo non sono attese da parte di Texas Instruments sorprese positive mentre per quanto riguarda Intel c’è già  più ottimismo.
Secondo le stime degli analisti i ricavi di Texas Instruments, leader a livello mondiale dei chip per telefonini, dovrebbero aver registrato rispetto al primo trimestre 2004 un aumento del 2% a circa $3 miliardi mentre l’utile per azione dovrebbe essere cresciuto del 9% a $0,23. Dal punto di vista tecnico il titolo è sceso la scorsa settimana al di sotto del supporto a $23 e potrebbe ora continuare a cadere fino al livello centrale a $20,55. In caso Texas Intruments dovesse riuscire a riguadagnare quota $23 la prossima importante resistenza si troverebbe a $26,09. Il titolo ha chiuso venerdà à‚¬ a $22,76.
Il fatturato di Intel dovrebbe essere cresciuto rispetto ai primi tre mesi del 2004 del 19% a $9,3 miliardi. L’utile per azione dovrebbe aver ammontato a $0,31, il 19% in più rispetto al primo trimestre 2004. Anche Intel si trova in un trend ribassista. Verso il basso è da tenere d’occhio il supporto a $21,54. Al di sotto di questo livello Intel potrebbe scendere fino a $19,69. La situazione tecnica del titolo migliorerebbe con un superamento di quota $24,38. Venerdà à‚¬ scorso Intel ha chiuso a $22,12.

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borsa Americana

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.