I giudizi degli analisti di oggi sulle blue chips europee

Finalmente una notizia positiva per il settore dei semiconduttori. Texas Instruments (US8825081040) ha presentato ieri nel dopo-borsa a Wall Street una soddisfacente trimestrale e ha espresso fiducia sull'andamento dei suoi affari nei prossimi mesi. Nel primo trimestre di quest'anno il primo produttore al mondo di chip per telefonini ha fatturato $2,97 miliardi per un utile per azione di $0,24. Gli analisti avevano atteso in media un fatturato di $2,99 miliardi ed un utile per azione di $0,23. Per il secondo trimestre Texas Instruments prevede ricavi di $3,24 miliardi ed un utile per azione di $0,25-0,29. Le attese degli esperti delle banche d'affari erano di $3,17 miliardi ed un utile per azione di $0,26. Rich Templeton, CEO di Texas Instruments, ha indicato che Texas Instruments è riuscita ad aumentare la sua profittabilità  durante lo scorso trimestre grazie ad una riduzione dei costi ed una migliore utilizzazione delle capacità  produttive. Templeton ha dichiarato di attendere delle condizioni di mercato più favorevoli per la sua impresa nei prossimi mesi. La fase di correzione delle scorte di magazzino di chip DLP (Digital Light Processing) sarebbe quasi terminata. Texas Instruments attende inoltre una solida domanda soprattutto dei suoi prodotti per i servizi di telefonia mobile di terza generazione. Il titolo ha reagito molto bene alla notizia ed ha guadagnato nel dopo-borsa il 5,9% a $24,28.
Ricordiamo che nel dopo-borsa di oggi sono attesi i dati di bilancio di Intel (US4581401001), vedi a proposito: Semiconduttori: Oggi la trimestrale di Texas Instruments, domani Intel.




✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS