Foundry Networks: In aumento la concorrenza da parte di Cisco?

CONDIVIDI
Celgene (US1510201049) guadagna al momento al Nasdaq il 7,7% a $39,87. Il titolo dell'impresa biotech beneficia dei promettenti risultati raggiunti dal suo farmaco anticancro Revlimid in alcuni studi clinici di Fase III. Se Celgene dovesse chiudere ora la settimana al di sopra di $38 avrebbe nel medio termine potenziale fino a $44. Finchè il titolo quota al di sopra di $32,60 il suo trend rimane rialzista.

IBM (US4592001014) sale attualmente dello 0,9% a $73,82. In seguito alla deludente trimestrale dello scorso mese - vedi a proposito: Trimestrali USA: IBM e Sun Microsystems deludono le attese - IBM ha registrato delle forti perdite. Il titolo di big blue ha potuto frenare la sua caduta sul supporto centrale a $71,74. Dopo una reazione tecnica IBM è ricaduto la scorsa settimana di nuovo in direzione di $71,74. Oggi il titolo registra di nuovo una ripresa. Per il medio termine sussiste ora la possibilità di un bottom. Se IBM dovesse superare quota $78,11 genererebbe un nuovo segnale rialzista. Le prossime tappe si troverebbero prima a $81,90-82,26 e poi a $83,47. Da interpretare molto negativamente sarebbe una caduta al di sotto di $71,74. Venerdì scorso Broadcom (US1113201073) ha registrato un forte rialzo sulla scia dell'ottima performance del settore americano dei semiconduttori. Il titolo del leader nella produzione di microchip per le tlc sale anche oggi: +1,4% a $34,33. A $34,50 Broadcom incontra una forte resistenza. A questo punto è probabile l'inizio di una fase di consolidamento. Se il titolo dovesse chiudere invece chiaramente al di sopra di questo livello dovrebbe salire in seguito velocemente fino a $36,45.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro