Media: Time Warner chiude il secondo trimestre in rosso

CONDIVIDI
Time Warner (US8873171057) ha chiuso il secondo trimestre in rosso. Il colosso dei media ha annunciato oggi di aver registrato lo scorso trimestre perdite di $321 milioni o $0,07 per azione. Sul bilancio di Time Warner hanno pesato le spese legali per chiudere i contenziosi legati alla fusione con AOL. Anche senza tenere conto di questi effetti straordinari la trimestrale di Time Warner ha deluso le attese. Time Warner ha fatturato nel secondo trimestre 2005 $10,7 miliardi, l'1% in meno rispetto allo stesso periodo del 2004. Senza tenere conto degli oneri straordinari l'utile per azione ha ammontato a $0,18. Gli analisti avevano atteso in media un fatturato di $11 miliardi ed un utile per azione prima degli effetti straordinari di $0,19. Time Warner ha indicato che la sua divisione dell'entertainment non ha potuto ripetere la performance dello scorso anno dovuta alle forti vendite del DVD del film "Il Signore degli anelli". Male anche AOL i cui ricavi sono scesi di circa il 4% a causa della forte concorrenza di imprese quali Google (US38259P5089). Time Warner ha confermato però le stime sull'intero esercizio ed ha annunciato un programma di buy-back per i prossimi due anni per un volume complessivo di $5 miliardi.
Nel pre-borsa il titolo perde al momento l'1,8% a $17,10.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro