Petroliferi: La cinese CNPC rileva PetroKazakhstan

CONDIVIDI
CNPC, la maggiore compagnia petrolifera cinese, impresa madre di Petrochina (CN0009365379), ha annunciato oggi che rileverà  PetroKazakhstan (CA71649P1027). CNPC offre per la compagnia canadese che opera esclusivamente nell'Asia centrale ed in particolare in Kazakhstan $4,18 miliardi o $55 per azione, il 21,1% in più rispetto al prezzo di chiusura di venerdì. In corsa per PetroKazakhstan ci sarebbe stata anche l'indiana Oil & Natural Gas (INE213A01011). L'offerta fatta da CNPC sarebbe stata però superiore. Per questo motivo i vertici di Petrokazakhstan hanno raccomandato agli azionisti di accettare l'offerta della compagnia cinese. In virtù dell'operazione CNPC riceverà  accesso alle importanti riserve di petrolio di PetroKazakhstan. La notizia arriva solo poche settimane dopo la rinuncia di CNOOC (HK0883013259) ad Unocal (US9152891027) a causa della pressione politica esercitata dalle autorità  statunitensi, vedi: Petroliferi: CNOOC rinuncia ad Unocal. Attraverso delle acquisizioni la Cina sta cercando di assicurarsi le riserve di petrolio necessarie per sostenere la crescita esplosiva della sua economia.
Al NYSE PetroKazakhstan sale al momento del 19,4% a $54,20.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro