Semiconduttori: Intel risponde alle accuse di AMD

Intel (US4581401001) ha risposto alle accuse di comportamento anticoncorrenziale avanzate dalla grande concorrente AMD (US0079031078) depositando presso la Corte Distrettuale del Delaware un dossier di 63 pagine. Nel documento Intel nega di aver violato la legge e di aver danneggiato con le sue pratiche commerciali l'andamento degli affari di AMD. Le accuse sarebbero infondate e contraddittorie. Intel controaccusa affermando che i problemi di AMD sono "fatti in casa". Il management di AMD avrebbe fatto delle scelte sbagliate e per questo motivo la società non sarebbe in grado di competere sul mercato con il gigante dei semiconduttori. Per il suo fallimento AMD farebbe però responsabile, come sempre, Intel. Ricorrendo alle vie legali AMD violerebbe proprio ciò che presume difendere: la libera competizione. AMD ha intanto risposto a sua volta ad Intel dichiarando che "la risposta di Intel non sorprende.... i fatti indicano però chiaramente ed innegabilmente un monopolio illegale".
Al Nasdaq Intel scende dello 0,1%, AMD guadagna lo 0,4%.
Sulla causa legale di AMD contro Intel per presunto comportamento anticoncorrenziale vedi: Semiconduttori: AMD cita in giudizio Intel.

🚀 Rendimento fino al 19% annuo? Investimenti in Prestiti: ottieni rendite passive con NIBBLE FINANCE👍 Investimenti a partire da 10 € ✅ Scegli una strategia di investimento in base alle tue preferenze in termini di redditività e rischio… Scopri di più >>

🚀 Rendimento fino al 19% annuo? Investimenti in Prestiti: ottieni rendite passive con NIBBLE FINANCE👍 Investimenti a partire da 10 € Scegli una strategia di investimento in base alle tue preferenze in termini di redditività e rischio… Scopri di più >>

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS