Economia: La Fed potrebbe moderare la sua politica monetaria

CONDIVIDI
Secondo molti analisti a Wall Street gli effetti devastanti dell'uragano Katrina dovrebbero spingere la Fed a moderare, almeno nel breve termine, la sua politica monetaria. Gli esperti indicano anche le rilevanti conseguenze psicologiche della catastrofe. Secondo Lyle Gramley, ex governatore della Fed e ora analista presso Stanford Washington Research, sussisterebbe il 50% delle probabilità che Alan Greenspan non alzi il prossimo 20 settembre i tassi d'interesse. Gramley crede che la Fed farà una-due pause nel suo ciclo di restrittiva politica monetaria. David Rosenberg, stratega di Merrill Lynch, ha osservato che Katrina ha causato una forte insicurezza economico-politica. Alcuni dati macroeconomici avrebbero inoltre mostrato ultimamente che l'economia USA sta già rallentando. La cosa migliore per la Fed sarebbe ora di non fare nulla, quindi di lasciare i tassi d'interesse invariati. Prima della catastrofe causata da Katrina gli economisti e il mercato erano certi che Greenspan avrebbe alzato il prossimo 20 settembre i tassi d'interesse di un ulteriore 0,25%.

Guadagnare investendo da casa ? Con la rivoluzione del Social Trading vedi chi sono i migliori investitori trader italiani e del mondo e inizi a copiare automaticamente dal loro portafoglio. Conto Demo gratuito per provare senza spendere 1€ Scopri i migliori trader su eToro con un Conto Demo Gratuito >>

Guadagnare investendo da casa ? Con la rivoluzione del Social Trading vedi chi sono i migliori investitori trader italiani e del mondo e inizi a copiare automaticamente dal loro portafoglio. Conto Demo gratuito per provare senza spendere 1€ Scopri i migliori trader su eToro con un Conto Demo Gratuito >>

iQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro