Skin ADV

Mercati USA: Cosa attendersi questa settimana

Anche la scorsa settimana i timori legati all'inflazione hanno continuato a pesare sui mercati azionari americani. Se il CPI (Consumer Price Index) ha registrato a settembre il maggior aumento mensile degli ultimi venticinque anni il core CPI, l'indice dei prezzi al consumo al netto di alimentari ed energia, ha indicato però che l'inflazione negli USA continua ad essere sotto controllo. Questa circostanza ha ridato venerdì fiducia agli investitori e Wall Street ha potuto registrare una seduta molto positiva. I rialzi di venerdì non sono bastati però a compensare le perdite accumulate dagli indici durante tutta la settimana. La scorsa ottava il Dow Jones ha perso lo 0,1%, l'S&P 500 lo 0,8% e il Nasdaq Composite l'1,2%.
Il calendario macroeconomico di questa settimana è particolarmente ricco. Oggi è in programma l'annuncio del NY Empire State Index, un importante indicatore per il settore manifatturiero. Molto atteso è il discorso che Alan Greenspan terrà  a Tokyo martedì (in Europa nella notte tra lunedì e martedì) sull'energia. Il presidente della Fed potrebbe dare delle importanti indicazioni sugli effetti dell'aumento del prezzo del petrolio sull'economia mondiale e sull'inflazione. Domani il Dipartimento del Lavoro comunicherà  l'altro dato chiave per poter valutare l'andamento dell'inflazione negli USA: l'indice dei prezzi alla produzione (PPI, Producer Price Index). Gli economisti attendono per settembre in media una crescita dell'1,1%. Il core PPI dovrebbe essere invece cresciuto invece dello 0,2% dopo essere rimasto stabile ad agosto. Per mercoledì è in programma il Beige Book della Fed. Si tratta del primo rapporto della Banca Centrale Americana dopo la catastrofe di Katrina. Mercoledì verrà  comunicato inoltre il dato sulle costruzioni di nuove case (Housing Stars). Giovedì è atteso infine l'annuncio del Philadelphia Fed, un altro rilevante indicatore del settore manifatturiero. Sul fronte societario gli investitori si dovranno confrontare nei prossimi giorni con una vera pioggia di dati di bilancio. Le imprese di calibro che presenteranno le loro trimestrali sono talmente tante che è impossibile fare in questo articolo un sommario senza tralasciarne qualcuna.
Oggi sono attese le trimestrali dei colossi Citigroup (US1729671016), General Motors (US3704421052) e IBM (US4592001014). Il gigante dell'automobile è tornato proprio la scorsa settimana al centro dell'attenzione a causa della bancarotta di Delphi (US2471261055), vedi a proposito: GM: La bancarotta di Delphi affonda il titolo. Per quanto riguarda IBM sarà  interessante constatare se l'ottimismo espresso ultimamente da alcuni analisti sull'andamento degli affari dell'impresa è stato fondato (vedi: IBM: Anche CSFB alza il rating sul titolo).
Domani i riflettori saranno puntati in particolare sulla trimestrale di
Intel (US4581401001). I dati del colosso dei semiconduttori sono sempre un'importante indicazione per lo stato di salute di tutto il settore high-tech. Il titolo ha registrato durante gli scorsi mesi una debole performance a causa dei timori su un rallentamento della crescita dell'impresa. La scorsa settimana Prudential ha tagliato il suo rating su Intel e l'intero comparto dei chip (vedi: Semiconduttori: Prudential cala la scure sul settore e su Intel). Per domani segnaliamo inoltre l'annuncio dei dati di bilancio da parte di Motorola (US6200761095) e Yahoo! (US9843321061). Motorola ha messo a segno venerdì un solido rialzo in seguito alla positiva trimestrale presentata da Samsung Electronics (US7960502018). Motorola potrebbe lanciare inoltre sul mercato dei nuovi interessanti modelli di telefonini per le vacanze di Natale (vedi: Tlc: Motorola in luce al NYSE). Yahoo! ha annunciato la scorsa settimana un accordo di collaborazione con Microsoft (US5949181045) nell'instant messaging (vedi: Internet: Yahoo! e Microsoft collaborano nell'instant messaging). Secondo le ultime voci di stampa anche Yahoo! sarebbe interessata a rilevare una quota di AOL.
Mercoledì è in programma la trimestrale di un altro colosso di Internet:
eBay (US2786421030). Ultimamente Credit Suisse First Boston ha espresso ottimismo sui dati di bilancio del leader delle aste online (vedi: Internet: CSFB bullish sulla trimestrale di eBay). Venerdì eBay ha annunciato di aver concluso l'acquisizione di Skype Technologies. Gli investitori attendono indicazioni sui costi e i benefici della strategia di espansione di eBay. Per mercoledì segnaliamo inoltre le trimestrali del colosso della biotecnologia Amgen (US0311621009) e di imprese high-tech di peso quali EMC (US2686481027) e Juniper Networks (US48203R1041).
Giovedì presenta i suoi risultati l'altro colosso americano dell'automobile Ford (US3453708600) che come General Motors non attraversa un buon momento. Venerdì scorso Citigroup ha declassato il titolo a "Sell" (vedi: Ford: Citigroup consiglia di vendere il titolo). Giovedì sono in programma inoltre le trimestrali delle blue chips Coca-Cola (US1912161007), McDonald's (US5801351017) e Pfizer (US7170811035) nonchè quella dell'impresa del più usato dei motori di ricerca Google (US38259P5089). Per Google gli analisti attendono in media ricavi di $940 milioni ed un utile per azione di $1,36. Google potrebbe comunicare delle notizie riguardo la sua strategia di espansione. Secondo quanto ha riportato giovedì scorso il "Wall Street Journal" Google avrebbe l'intenzione di acquistare con Comcast (US20030N2009) una partecipazione di minoranza in AOL (Rumors: Google e Comcast potrebbero rilevare quota di AOL).
Per venerdì segnaliamo infine le trimestrali dei giganti industriali Caterpillar (US1491231015) e Schlumberger (AN8068571086).Qui sotto un calendario con le principali trimestrali in programma questa settimana:

Lunedì 17 ottobre
American Electric Power (US0255371017) Citigroup (US1729671016) General Motors (US3704421052) IBM (US4592001014) Novellus Systems (US6700081010) Rambus (US7509171069) Wachovia (US9299031024) Martedì 18 ottobre
3M (US88579Y1010) Forest Laboratories (US3458381064) Genzyme (US3729171047) Gilead Sciences (US3755581036) Intel (US4581401001) Johnson & Johnson (US4781601046) Kraft Foods (US50075N1046) Linear (US5356781063) Merrill Lynch (US5901881087) Motorola (US6200761095) Seagate Technology (KYG7945J1040) SunTrust (US8679141031)
Teradyne (US8807701029) TravelZoo (US89421Q1067) United Technologies (US9130171096) U.S. Bancorp (US9029733048) Wells Fargo (US9497461015) Yahoo! (US9843321061)

Mercoledì 19 ottobre
Abbott Laboratories
(US0028241000) Altria (US02209S1033) Amgen (US0311621009) Bank of America (US0605051046) E*Trade (US2692461047) Eastman Kodak (US2774611097) eBay (US2786421030) EMC (US2686481027) Honeywell (US4385161066) Intersil (US46069S1096) Juniper Networks (US48203R1041) Manpower (US56418H1005) Netflix (US64110L1061) QLogic (US7472771010)SBC Communications (US78387G1031) The New York Times (US6501111073) Verisign (US92343E1029) Washington Mutual (US9393221034) Giovedì 20 ottobre
Affymetrix (US00826T1088) Baxter (US0718134069) Broadcom (US1113201073) Coca-Cola (US1912161007) Eli Lilly (US5324571083) Ford (US3453708600) Foundry Networks (US35063R1005) Freescale (US35687M1071) Google (US38259P5089) McDonald's (US5801351017) MedImmune (US5846991025) Pfizer (US7170811035) SanDisk (US80004C1018) UPS (US9113121068) Xilinx (US9839191015)

Venerdì 21
ottobre
Alltel (US0200391037) Caterpillar (US1491231015) Schlumberger (AN8068571086) Wyeth (US9830241009) Xerox (US9841211033)

🥇Fai trading con fiducia su CFD, Azioni, Indici, Forex e Criptovalute. Con PLUS500 hai spread stretti, zero commissioni e APP per fare trading su qualsiasi piattaforma e smartphone. ✅ Apri il tuo conto demo gratuito >>

🥇Fai trading con fiducia su CFD, Azioni, Indici, Forex e Criptovalute. Con PLUS500 hai spread stretti, zero commissioni e APP per fare trading su qualsiasi piattaforma e smartphone. ✅ Apri il tuo conto demo gratuito >>

IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS