Mercati USA: Cosa attendersi questa settimana

CONDIVIDI
La scorsa settimana i principali indici azionari statunitensi hanno registrato una performance contrastata. Il Dow Jones e l'S&P 500 hanno perso rispettivamente lo 0,7% e lo 0,6%. Il Nasdaq Composite ha guadagnato invece lo 0,8%. Ancora una volta è stato l'allarme inflazione a pesare su Wall Street. L'indice dei prezzi alla produzione (PPI, Producer Price Index) comunicato martedì scorso dal Dipartimento del Lavoro ha infatti superato nettamente le previsioni degli economisti. A settembre l'indice ha registrato il più forte rialzo mensile degli ultimi trentuno anni, mentre su base annuale era dal 1990 che non si assisteva ad un tale incremento. Sul fronte macroeconomico i riflettori saranno puntati questa settimana in particolare sul dato sulla crescita del PIL negli USA durante il terzo trimestre che verrà comunicato venerdì. Nonostante gli alti prezzi per l'energia e la devastazione degli uragani Katrina e Rita l'economia americana dovrebbe essere cresciuta lo scorso trimestre di un solido 3,6%. Nel secondo trimestre la crescita era stata ancora del 3,3%. Tra gli altri appuntamenti macroeconomici della settimana segnaliamo per domani il dato del Conference Board sulla fiducia dei consumatori ad ottobre. Gli economisti attendono un leggero aumento dagli 86,6 punti di settembre a 88,3 punti. Domani è in programma anche il dato sulla vendita di case esistenti (existing home sales). Giovedì è atteso l'annuncio del dato sugli ordini di beni durevoli (durable goods orders) di settembre da parte del Dipartimento del Commercio. Gli economisti attendono un calo dell'1,3% dopo il forte aumento del 3,4% di agosto. Sempre giovedì verranno comunicati i dati sulla vendita di nuove case (new home sales). Venerdì il Dipartimento del Lavoro comunicherà l'indice del costo del lavoro (employment cost index), un importante indicatore per poter valutare l'andamento dell'inflazione. Gli economisti attendono per il terzo trimestre un aumento dello 0,8%. Nel primo e nel secondo trimestre l'indice era cresciuto dello 0,7%. Sempre venerdì, infine, è atteso il dato definitivo dell'Università del Michigan sulla fiducia dei consumatori ad ottobre. Il dato dovrebbe aver registrato una leggera crescita rispetto a settembre da 75,4 a 76 punti.
Sul fronte societario inizia oggi la terza settimana dell'attuale "earnings season". Gli investitori sperano che dalle trimestrali in programma nei prossimi giorni arrivino delle notizie più positive per il mercato. La scorsa settimana i dati di Intel (US4581401001) ed eBay (US2786421030) non sono riusciti a soddisfare le attese (vedi: Intel presenta ricavi record ma gli utili deludono le attese e eBay: La trimestrale centra le attese ma l'outlook delude), Pfizer (US7170811035) e Caterpillar (US1491231015) hanno lanciato nientemeno dei profit warning (Farmaceutici: Pfizer lancia profit warning e Caterpillar presenta deludente trimestrale e lancia profit warning).
Oggi è in programma la trimestrale di
Texas Instruments (US8825081040). I risultati dovrebbero essere piuttosto positivi. Ad inizio settembre il leader a livello mondiale dei chip per telefonini aveva annunciato infatti che nel terzo trimestre avrebbe superato i suoi obiettivi di bilancio (Semiconduttori: Texas Instruments alza le stime sul trimestre in corso). I solidi risultati presentati da Motorola (US6200761095) e Nokia (FI0009000681) hanno inoltre indicato che il mercato dei cellulari continua a godere di una buona salute. Alcuni analisti attendono però un calo della crescita di Texas Instruments nei prossimi mesi (vedi: Semiconduttori: Goldman declassa Texas Instruments e Texas Instruments: Bear Stearns consiglia di rallentare). Per questi motivi l'attenzione sarà rivolta soprattutto alle indicazioni che l'impresa texana darà sul corrente trimestre e sul prossimo esercizio. Per oggi segnaliamo inoltre le trimestrali delle blue chips American Express (US0258161092) e Merck (US5893311077).
Questa settimana sarà soprattutto la settimana delle trimestrali del settore petrolifero. Per mercoledì è attesa la trimestrale di ConocoPhillips (US20825C1045), per giovedì quella di ExxonMobil (US30231G1022) e per venerdì quella di Chevron (US1667641005). Oltre ai dati dei tre colossi del comparto sono attesi inoltre i risultati di imprese petrolifere di calibro quali Diamond Offshore (US25271C1027), Apache (US0374111054), Burlington Resources (US1220141030), Marathon Oil (US5658491064), Anadarko (US0325111070) e Baker Hughes (US0572241075). Lo scorso trimestre il prezzo dell'oro nero ha raggiunto massimi storici di oltre $70 al barile. D'altra parte la devastazione degli uragani Katrina e Rita ha pesato sensibilmente sulla produzione di molte imprese del comparto. Nonostante ciò Exxon Mobil & Co. dovrebbero presentare nei prossimi giorni dei risultati di bilancio record.
Questa settimana comunicheranno i loro dati di bilancio anche le principali imprese del settore minerario nordamericano: Newmont Mining (US6516391066), Barrick Gold (CA0679011084) e Phelps Dodge (US7172651025).
Al Nasdaq le trimestrali più attese sono sicuramente quella di Amazon (US0231351067) di domani e quella di Microsoft (US5949181045) di giovedì. Per quanto riguarda il colosso del commercio elettronico gli analisti attendo in media ricavi di $1,8 miliardi ed un utile per azione di $0,10. Amazon dovrebbe aver beneficiato notevolmente delle vendite del nuovo libro di Harry Potter ed è probabile che la sua trimestrale superi le stime del mercato. Microsoft dovrebbe aver fatturato lo scorso trimestre $9,8 miliardi e guadagnato $0,30 per azione. Nuove indicazioni sul lancio di nuovi prodotti e su un possibile aumento dei versamenti a favore degli azionisti potrebbero dare degli impulsi positivi al titolo che ha registrato ultimamente una performance molto deludente.

Qui sotto un calendario con le principali trimestrali in programma questa settimana:

Lunedì 24 ottobre
Altera (US0214411003) American Express (US0258161092) Arch Coal (US0393801008) Archipelago Holding (US03957A1043) Cendant (US1513131037) Cnet (US12613R1041)
Kimberly Clark (US4943681035) Merck (US5893311077) Schering-Plough (US8066051017) Texas Instruments (US8825081040)
Martedì 25 ottobre
Akamai (US00971T1016) Amazon (US0231351067) Ameritrade (US03074K1007)Avaya (US0534991098) BellSouth (US0798601029) Centex (US1523121044) Chigaco Mercantile Exchange (US1677601072) Chiron (US1700401094) Chubb (US1712321017) Coach (US1897541041) Computer Associates (US2049121096)DuPont (US2635341090) Flextronics (SG9999000020) Genworth (US37247D1063)
Halliburton (US4062161017) Henry Schein (US8064071025) InfoSpace (US45678T2015) International Paper (US4601461035) Internet Security Systems (US46060X1072) Lexmark (US5297711070) Lockheed Martin (US5398301094) Northrop Grumman (US6668071029) RF Micro Devices (US7499411004) Sepracor (US8173151049) Tellabs (US8796641004) U.S. Steel (US9129091081)
Mercoledì 26 ottobre
Agere Systems (US00845V3087) Anheuser-Busch (US0352291035) American Power Conversion
(US0290661075) Baidu.com (US0567521085) Biogen-Idec (US09062X1037) Boeing (US0970231058) Cogent (US19239Y1082) ConocoPhillips (US20825C1045) Corning (US2193501051) Diamond Offshore (US25271C1027) Exelon (US30161N1019) Kerr-McGee (US4923861078) L-3 Communications (US5024241045) LSI Logic (US5021611026) Lucent Technologies (US5494631071) Maxtor (US5777292054) MGM Mirage (US5529531015) Millennium Pharmaceuticals (US5999021034) Monster Worldwide (US6117421072) Newmont Mining (US6516391066) Reynolds American (US7616951056) Sprint Nextel (US8520611000) Taser International (US87651B1044) United Microelectronics (US9108732077)
Giovedì 27 ottobre
Aetna (US00817Y1082)
American Electric Power (US0255371017) Apache (US0374111054) Barrick Gold (CA0679011084) Black & Decker (US0917971006) Burlington Resources (US1220141030) Coca-Cola Enterprises (US1912191046) Dow Chemical (US2605431038) Eastman Chemical (US2774321002) Emulex (US2924752098) ExxonMobil (US30231G1022) Gateway (US3676261080) Hilton Hotels (US4328481092) ImClone (US45245W1099) International Rectifier (US4602541058) Invitrogen (US46185R1005) KLA-Tencor (US4824801009) Marathon Oil (US5658491064) Maxim Integrated (US57772K1016) McAfee (US5790641063) MetLife (US59156R1086) Microsoft (US5949181045) Phelps Dodge (US7172651025) Raytheon (US7551115071) RealNetworks (US75605L1044) Tekelec (US8791011039) THQ (US8724434035) TSMC (US8740391003) Verizon Communications (US92343V1044) Waste Management (US94106L1098) Wendy's (US9505901093) Western Digital (US9581021055) XM Satellite (US9837591018)

Venerdì 28 ottobre
Anadarko (US0325111070) Baker Hughes (US0572241075) Bristol-Myers Squibb (US1101221083) Check Point Software (IL0010824113) Chevron (US1667641005) Overstock.com (US6903701018)
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro