Skin ADV

Mercati USA: Cosa attendersi questa settimana

Anche durante la breve settimana del Thanksgiving i mercati azionari statunitensi hanno continuato a salire. La scorsa settimana il Dow Jones ha guadagnato l'1,5%, l'S&P 500 e il Nasdaq Composite l'1,6%. Si è trattato della quinta ottava consecutiva di guadagni per Wall Street. Come supposto nel precedente articolo da Borsainside i pochi dati macroeconomici comunicati la scorsa settimana hanno rafforzato la fiducia degli investitori sulla crescita dell'economia negli USA. Sia l'indice degli indicatori economici (Leading Indicator) che il dato definitivo dell'Università del Michigan sulla fiducia dei consumatori sono risultati essere infatti migliori delle attese. La Federal Reserve ha indicato inoltre con il rapporto sulla sua ultima riunione dello scorso 1 novembre che potrebbe presto mettere fine alla sua restrittiva politica monetaria. Il rally a Wall Street potrebbe continuare anche nei prossimi giorni. Secondo le prime indicazioni la stagione dello shopping natalizio è partita molto bene. Il calendario macroeconomico di questa settimana è particolarmente ricco. Molti dati potrebbero sorprendere positivamente e dare un'ulteriore spinta rialzista al mercato. A novembre infatti i prezzi per l'energia sono calati sensibilmente. Lo choc e gli effetti negativi della devastazione degli uragani Katrina e Rita sono stati inoltre in gran parte superati durante le scorse settimane. Queste circostanze dovrebbero aver avuto un impatto positivo sulla fiducia dei consumatori e sull'economia americana in generale.
Oggi è in programma l'annuncio del dato sulle vendite di case esistenti (Existing Home Sales) e per domani quello sulle vendite di nuove case (New Home Sales). Entrambi i dati dovrebbero aver registrato un calo da settembre ad ottobre a causa dell'aumento dei tassi per i mutui ipotecari. Sempre per domani sono attesi il dato sugli ordini di beni durevoli ad ottobre (Durable Goods Orders) e il dato del Conference Board sulla fiducia dei consumatori a novembre. Per quanto riguarda gli ordini di beni durevoli gli economisti attendono un aumento dell'1,5% dopo il calo del 2,4% registrato a settembre. L'indice della fiducia dei consumatori del Conference Board dovrebbe essere salito dagli 85 punti di ottobre a 90 punti.
Mercoledì il Dipartimento del Commercio comunicherà il dato definitivo sulla crescita del PIL negli USA durante il terzo trimestre. Le stime sono di una revisione al rialzo del dato preliminare dal 3,8% al 4,1%. Mercoledì è in programma inoltre l'indice dei direttori d'acquisto dell'area di Chicago (Chicago PMI), uno dei principali indicatori per poter valutare la salute del settore manifatturiero americano. Le previsioni sono di un leggero calo dai 62,9 punti di ottobre a 60 punti. Sempre per mercoledì è atteso il Beige Book della Fed.
Oltre al consueto rapporto settimanale sulle richieste di sussidi alla disoccupazione (Jobless Claims) per giovedì sono attesi il dato sulle spese per le costruzioni (Construction Spending), quello sui redditi (Personal Income), quello sulle spese per consumi (Personal Spending) e l'indice ISM manifatturiero. Per quanto riguarda l'ISM manifatturiero gli esperti prevedono un lieve calo dai 59,1 punti di ottobre a 58 punti a novembre.
Venerdì infine uno degli appuntamenti più importanti della settimana con la pubblicazione dei dati sul mercato del lavoro. Gli economisti stimano che a novembre siano stati creati nel settore non agricolo (Nonfarm Payrolls) negli USA circa 220000 nuovi posti di lavoro. Il tasso di disoccupazione (Unemployment Rate) dovrebbe essere rimasto stabile al 5%.
Sul fronte societario sono da segnalare per questa settimana solo le trimestrali di alcune interessanti imprese high-tech di minor peso come Semtech (US8168501018), TiVo (US8887061088), Synopsys (US8716071076), OmniVision (US6821281036) e Novell (US6700061053). Semtech e TiVo presenteranno i loro dati di bilancio domani, Synopsys mercoledì ed Omnivision e Novell giovedì. Sempre giovedì è attesa anche la trimestrale del gigante dell'industria discografica Warner Music (US9345501046).

🥇Fai trading con fiducia su CFD, Azioni, Indici, Forex e Criptovalute. Con PLUS500 hai spread stretti, zero commissioni e APP per fare trading su qualsiasi piattaforma e smartphone. ✅ Apri il tuo conto demo gratuito >>

🥇Fai trading con fiducia su CFD, Azioni, Indici, Forex e Criptovalute. Con PLUS500 hai spread stretti, zero commissioni e APP per fare trading su qualsiasi piattaforma e smartphone. ✅ Apri il tuo conto demo gratuito >>

IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS