Mercati USA: Bear Stearns prudente per il 2006

CONDIVIDI
Bear Stearns è prudente sulle prospettive del mercato azionario americano nel 2006. Dopo il recente rally il potenziale per il prossimo anno sarebbe limitato. Secondo il broker il mercato sarebbe attualmente già ipercomprato. Bear Stearns ha indicato che sulla performance dei mercati azionari statunitensi dovrebbe pesare la restrittiva politica monetaria della Fed. In un ciclo di tassi d'interesse in aumento sarebbe difficile che i leading indicators economici possano ulteriormente migliorare. Già gennaio potrebbe riservare delle sorprese negative per gli investitori. Bear Stearns consiglia perciò di ridurre la quota di azioni nel proprio portafoglio dal 55% al 20% e di aumentare la liquidità dal 15% al 20%. Per quanto riguarda l'S&P 500 il broker ha fissato un target di 1350 punti per la fine del 2006.
L'indice S&P 500 perde al momento lo 0,3% a 1259,96 punti.

Conto Demo da 100.000€ – Inizia a fare trading con un conto demo gratuito su Broker Regolamentato. Inclusi 30 giorni di prova gratuita dei segnali di Trading Central!  Provo adesso >>

Conto Demo da 100.000€ – Inizia a fare trading con un conto demo gratuito su Broker Regolamentato. Inclusi 30 giorni di prova gratuita dei segnali di Trading Central! Provo adesso >>

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro