UBS bullish sul settore minerario

CONDIVIDI
UBS ha espresso oggi un giudizio molto positivo sul settore minerario. UBS crede che la forte domanda di materie prime potrà essere difficilmente soddisfatta. L'offerta continuerebbe ad essere debole e i costi delle imprese produttrici dovrebbero ancora aumentare. La grande banca svizzera attende perciò un'ulteriore crescita dei prezzi di molti metalli. UBS è bullish soprattutto sulle quotazioni dello zinco, dell'alluminio e dell'argento. UBS ha rivisto al rialzo le sue previsioni sui prezzi dei tre metalli per il 2006 dal 30 al 40%. UBS ha alzato inoltre le sue stime per il prezzo dell'oro nel 2006 e nel 2007 rispettivamente dell'8% e del 20%. UBS attende ora per quest'anno un prezzo medio dell'oro di $560 all'oncia e per il prossimo di $600 all'oncia. UBS ha alzato il suo rating su una serie di titoli del settore minerario americano da "Neutral" a "Buy" tra cui Alcoa (US0138171014) e Newmont Mining (US6516391066).
I prezzi della maggior parte dei metalli registrano oggi dei solidi rialzi. Le quotazioni dell'oro raggiungono i loro massimi livelli dal gennaio 1981 a quasi $575 all'oncia (vedi la nostra pagina dedicata alle quotazioni dell'oro e dei principali titoli auriferi: Borsainside Oro). L'indice Amex Gold Bugs sale al momento del 3,4% e raggiunge un nuovo record storico a 344,97 punti.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro