Media: Il miliardario Icahn vuole la scissione di Time Warner

CONDIVIDI
Il miliardario e finanziere Carl Icahn punta alla scissione di Time Warner (US8873171057). Secondo un piano strategico elaborato dalla banca d'affari Lazard per conto di Icahn una scissione in quattro parti del colosso dei media aumenterebbe notevolmente il suo valore. L'attuale struttura di Time Warner non avrebbe senso. Le diverse divisioni non raggiungerebbero infatti quasi alcuna sinergia l'una con l'altra. Lazard ha criticato aspramente l'operato del management degli scorsi anni. Le errate decisioni della direzione di Time Warner sarebbero costate agli azionisti $40 miliardi. Secondo Lazard Time Warner dovrebbe scorporare AOL, le sue attività nell'editoria e Time Warner Cable. Nell'attuale gruppo dovrebbero rimanere solo le attività dell'entertainment. Le quattro unità separate avrebbero un valore tra $129,3 e $140 miliardi. Per il titolo Lazard ha calcolato un valore di $23,30-$26,60. Time Warner dovrebbe inoltre lanciare un programma di buy-back per un volume di $20 miliardi. In un breve comunicato Time Warner ha annunciato che valuterà le proposte di Lazard. Ricordiamo che Carl Icahn ha rilevato lo scorso anno insieme ad altri investitori circa il 3,5% di Time Warner. Da allora il miliardario ha criticato più volte il management e proposto diverse alternative strategiche per l'impresa.
Il titolo di Time Warner ha chiuso ieri a $18,36.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption