Un laptop mostra un grafico

Mercati USA: Cosa attendersi questa settimana

La scorsa settimana il Dow Jones ha perso lo 0,5%, l’S&P 500 e il Nasdaq Composite hanno guadagnato invece entrambi lo 0,2%. La performance dei mercati azionari statunitensi è stata frenata dall’arrivo di alcune notizie negative. Martedì scorso il Dipartimento del Lavoro ha comunicato che l’indice sui prezzi al consumo (CPI, Consumer Price Index) è aumentato a gennaio dello 0,7% soprattutto a causa della crescita dei prezzi dell’energia. Gli economisti avevano atteso in media un aumento di solo lo 0,5%. Venerdì il dato di gennaio sugli ordini di beni durevoli (Durable Goods Orders) è risultato essere nettamente al di sotto delle previsioni. Sempre venerdì il prezzo del petrolio è balzato di quasi il 4% in seguito alla notizia di un tentato attacco terroristico al più importante impianto petrolifero nell’Arabia Saudita (vedi: Wall Street: Il prezzo del petrolio torna sotto i riflettori).
Le quotazioni dell’oro nero dovrebbero essere uno dei temi dominanti di questa settimana. Un loro uteriore aumento dovrebbe sicuramente pesare sul sentiment degli investitori. Oggi e nei prossimi giorni è attesa una serie di importanti dati macroeconomici che dovrebbero influenzare notevolmente l’andamento di Wall Street.
Oggi verrà comunicato il dato di gennaio sulle vendite di nuove case (New Home Sales) mentre domani è in programma la pubblicazione del dato sulle vendite di case esistenti (Existing Home Sales). I due dati sono piuttosto rilevanti perchè la Fed guarda sempre più con preoccupazione alla crescita dei prezzi nel mercato immobiliare. Per quanto riguarda le vendite di nuove case le previsioni sono di 1,27 milioni di unità. Le vendite di case esistenti dovrebbero essere cresciute leggermente a 6,64 milioni di unità. Sempre domani il Dipartimento del Commercio comunicherà il dato sul PIL degli USA nel quarto trimestre. Le previsione sono di una revisione al rialzo dall’1,1% del dato preliminare all’1,5%. Domani sono attesi inoltre la pubblicazione dell’indice dei direttori d’acquisto dell’area di Chicago (Chicago PMl) e del dato sulla fiducia dei consumatori del Conference Board. Per quanto riguarda il dato sulla fiducia dei consumatori le stime sono di un leggero calo a febbraio a 104,8 punti.
Per mercoledì segnaliamo l’annuncio dell’indice ISM manifatturiero e dei dati sulle spese per le costruzioni (Construction Spending), sui redditi (Personal Income) e sulle spese per consumi (Personal Spending). Secondo gli economisti l’ISM manifatturiero dovrebbe aver registrato a febbraio un lieve aumento a 55,1 punti.
Venerdì è prevista infine la pubblicazione dell’indice ISM non-manifatturiero e del dato definitivo dell’Università del Michigan sulla fiducia dei consumatori a febbraio. L’indice ISM non-manifatturiero dovrebbe essere cresciuto dai 56,8 punti di gennaio a 58 punti. Le previsioni riguardo il dato dell’Università del Michigan sulla fiducia dei consumatori sono di 87,5 punti.
Sul fronte societario nei prossimi giorni presenteranno i loro dati di bilancio alcune delle principali imprese statunitensi del settore della distribuzione. Oggi è in programma la trimestrale di Lowe’s (US5486611073), seconda impresa al mondo del bricolage. Domani comunicherà i suoi risultati di bilancio Staples (US8550301027),l leader mondiale nella fornitura di prodotti e servizi per l’ufficio. Sempre per domani segnaliamo la trimestrale di Teva (US8816242098), primo produttore al mondo di farmaci generici. Oggi l’attenzione degli investitori si dovrebbe concentrare sul settore dei media. Nel suo ultimo numero di questo fine settimana la prestigiosa rivista finanziaria Barron’s specula infatti su un possibile takeover di Apple (US0378331005) su Disney (US2546871060).

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
Capex.com
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Piattaforma di proprietà e MetaTrader 5
Licenza: CySEC
Strumenti Intregrati
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borsa Americana

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 67-77% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.