Tlc: Mega fusione tra AT&T e BellSouth

CONDIVIDI
AT&T (US00206R1023) e BellSouth (US0798601029) hanno annunciato ieri la loro fusione. AT&T pagherà in titoli per rilevare la più piccola concorrente $67 miliardi ovvero $37,09 per azione. Si tratta di un premio di circa il 18% rispetto al prezzo di chiusura di BellSouth di venerdì scorso. L'operazione, che ha già ricevuto il nulla osta dei Consigli di Amministrazione delle due imprese, dovrebbe venir conclusa nella seconda metà di quest'anno. Il nuovo gruppo avrà una capitalizzazione di borsa di più di $150 miliardi e sarà presente in ventidue dei cinquantuno stati americani. AT&T prenderà il pieno controllo di Cingular Wireless, il maggiore operatore di telefonia mobile degli Stati Uniti, di cui detiene attualmente il 60% e BellSouth il 40%. Sia Bellsouth che Cingular opereranno in futuro sotto il marchio AT&T. Il nuovo gruppo sarà l'indiscusso leader del settore delle telecomunicazioni negli USA ed avrà un'ottima posizione di mercato non solo nella telefonia mobile, ma anche in quella fissa, in Internet e nella tv via cavo.
AT&T e BellSouth attendono dalla fusione sinergie totali di ben $18 miliardi. Le previsioni sono di $2 miliardi all'anno dal 2008 e di $3 miliardi a partire dal 2010. In virtù dell'operazione il cash flow di AT&T dovrebbe registrare una forte crescita. Per questo motivo il Consiglio di Amministrazione di AT&T ha approvato anche un piano di buy-back di 400 milioni di azioni. Nei prossimi ventidue mesi AT&T dovrebbe riacquistare proprie azioni per almeno $10 miliardi. La fusione non avrà impatto sulle previsioni di gestione del gruppo. AT&T attende per i prossimi tre anni un aumento dei suoi utili di almeno il 10%. Ricordiamo che SBC Communications aveva rilevato nel novembre del 2005 per $16 miliardi AT&T e adottato in seguito il suo più famoso marchio. La fusione tra AT&T e BellSouth rappresenta in parte la ricostituzione della vecchia AT&T. Fondata circa 130 anni fa e chiamata amorevolmente "Ma bell" l'ex-monopolista delle telecomunicazioni venne smembrata nel 1984 in otto società ("Baby bells"). Dopo la fusione tra AT&T e BellSouth continueranno ad essere indipendenti dalla nuova "Ma Bell" solo due "Baby bells": Verizon Communications (US92343V1044) e Qwest (US7491211097).
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro