Intel: Utile trimestrale in calo del 38% e warning sul 2006

CONDIVIDI
Gli utili di Intel (US4581401001) hanno registrato lo scorso trimestre un forte calo da anno ad anno. Il colosso dei semiconduttori ha tagliato inoltre ieri dopo la chiusura delle contrattazioni al Nasdaq le sue stime sull'intero esercizio 2006. Nonostante ciò il titolo ha guadagnato nel dopo-borsa l'1,2% a $19,80. La notizia era già in gran parte scontata nel corso delle azioni di Intel. Nel primo trimestre di quest'anno Intel ha fatturato $8,94 miliardi, il 5% in meno rispetto allo stesso periodo del 2005. L'utile per azione è calato del 38% a $0,27. Gli analisti avevano atteso in media un fatturato di $8,91 miliardi ed un utile per azione di $0,23. Intel ha spiegato che la crescita del mercato dei computer ha rallentato durante gli scorsi mesi in particolar modo nell'Europa occidentale ed in Asia. Intel ha sofferto inoltre ancora la forte concorrenza da parte di AMD (US0079031078). Intel ha tagliato le stime sull'intero esercizio 2006 indicando l'aumento delle sue scorte di magazzino. L'impresa di Santa Clara attende ora ricavi di circa $37,6 miliardi ed un margine lordo del 54%. A gennaio Intel aveva ancora previsto ricavi di $41,1-42,3 miliardi ed un margine lordo del 58%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption