Bear Stearns bearish sui mercati azionari statunitensi

CONDIVIDI
Bear Stearns ha raccomandato oggi prudenza agli investitori riguardo i mercati azionari statunitensi. Secondo il broker sulla performance dei listini a Wall Street dovrebbe pesare nei prossimi mesi il rallentamento della crescita economica. L'attuale fase sarebbe tipica per la fine di un periodo di un aumento dei tassi da parte della Fed. Sarebbe falso pensare che la fine della restrittiva politica monetaria della Banca Centrale Americana possa significare l'inizio di un rally sui mercati. Il passato avrebbe piuttosto mostrato il contrario. Il calo della crescita economica potrebbe invece avere come conseguenza una correzione che potrebbe durare fino ad un anno. Per questi motivi Bear Stears ha ridotto il suo target di fine d'anno per l'indice S&P 500 da 1350 a 1200 punti. La situazione dovrebbe migliorare però nel corso del 2007. Bear Stearns ha fissato perciò un obiettivo di 1450 punti per l'S&P 500 per la fine del 2007.
Al momento l'S&P 500 sale dello 0,6% a 1263,79 punti.

Conto Demo da 100.000€ – Inizia a fare trading con un conto demo gratuito su Broker Regolamentato. Inclusi 30 giorni di prova gratuita dei segnali di Trading Central!  Provo adesso >>

Conto Demo da 100.000€ – Inizia a fare trading con un conto demo gratuito su Broker Regolamentato. Inclusi 30 giorni di prova gratuita dei segnali di Trading Central! Provo adesso >>

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro