Wall Street negativa, riaumentano i timori relativi all'inflazione

CONDIVIDI
Seduta negativa oggi per Wall Street. Il Dow Jones perde al momento lo 0,8%, il Nasdaq Composite l'1,7% e l'S&P 500 lo 0,7%. Sui listini pesa il nuovo aumento dei timori relativi all'inflazione. Il Dipartimento del Commercio ha comunicato che ha giugno il core PCE (Personal Consumption Expenditures), l'indice dei prezzi per le spese al consumo depurato dalle più volatili variazioni dei prezzi di cibo ed energia, è cresciuto da anno ad anno del 2,4%. Era dall'aprile 1995 che il dato non registrava una tale crescita annuale. Allo stesso tempo l'indice ISM manifatturiero per luglio ha superato le previsioni ed ha indicato che l'economia americana gode di una salute migliore di quanto pensato (e sperato) da una parte del mercato. Gli investitori temono ora che il FOMC possa alzare nella sua riunione della prossima settimana ulteriormente i tassi d'interesse. La volatilità dovrebbe restare alta sui mercati. Wall Street dovrebbe continuare a reagire molto nervosamente alle varie notizie che arriveranno dal fronte macroeconomico prima della decisione del FOMC. L'appuntamento più importante di questa settimana è in programma venerdì quando saranno comunicati i dati di luglio sul mercato del lavoro.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro