Minerari: Fallisce la fusione tra Inco e Phelps Dodge

CONDIVIDI
Inco (CA4532584022) e Phelps Dodge (US7172651025) hanno annunciato oggi di aver annullato il loro accordo di fusione. Inco pagherà a Phelps Dodge $125 milioni per aver messo fine all'operazione. Inco si è inoltre impegnata a pagare a Phelps Dodge ulteriori $350 milioni in caso dovesse raggiungere un'altra intesa di aggregazione fino al prossimo 7 settembre. Inco ha indicato che in virtù dell'offerta alternativa di CAD 17 miliardi in contanti presentata dalla brasiliana Companhia Vale do Rio Doce (US2044122099) i suoi azionisti non avrebbero dato il loro nulla osta all'unione con Phelps Dodge. Per questo motivo le due imprese avrebbero deciso di non andare avanti con il loro processo di fusione. Phelps Dodge da parte sua ha comunicato che le sinergie raggiungibili con Inco sarebbero state di gran lunga minori della combinazione iniziale a tre che comprendeva anche Falconbridge (CA3061041008). Il suo board avrebbe perciò deciso di non competere con l'offerta di Companhia Vale do Rio Doce. A fine giugno Phelps Dodge, Inco e Falconbridge avevano annunciato di aver raggiunto un accordo di fusione. Alla fine di luglio Inco aveva rinunciato però a Falconbridge dopo che Xstrata (GB0031411001) aveva alzato la sua offerta per l'impresa canadese di cui aveva già rilevato nell'estate del 2005 il 20% del capitale.
Inco perde al momento l'1,2%, Phelps Dodge sale invece del 3,5%.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro