Commodities: L'OPEC non basta a sostenere il prezzo del petrolio

CONDIVIDI
Nonostante l'OPEC abbia confermato oggi che taglierà a partire da novembre la sua produzione quotidiana di 1 milione di barili al giorno il prezzo del petrolio soffre anche oggi a Wall Street. Il future sul Crude con scadenza a novembre perde al momento al NYMEX lo 0,4% a $58,28 al barile (vedi: Borsainside petrolio). Secondo alcuni osservatori del settore la notizia era in gran parte già scontata. Il mercato è inoltre scettico visto che le intenzioni dell'Arabia Saudita, di gran lunga il membro più importante dell'OPEC, non sembrano essere del tutto chiare. Questa settimana l'Arabia Saudita ha tra l'altro dichiarato che le consegne verso l'Europa e l'Asia non saranno toccate a novembre. Gli investitori credono anche che le scorte di petrolio e di gas siano attualmente molto alte e che il provvedimento dell'OPEC possa avere solo un modesto impatto sulle quotazioni dell'oro nero. Il nuovo calo del prezzo del petrolio mette sotto pressione il settore petrolifero. Exxon Mobil (US30231G1022) perde l'1%, Chevron (US1667641005) l'1,1% e ConocoPhillips (US20825C1045) l'1,3%.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro